02 - 03 - 2014 Gli ALLIEVI vincono il Girone Centro WINTER LEAGUE ed è FINALE!

 

I Piratini di Antonio Di Fabio, nell’occasione brillantemente sostituito da Fabio Baggio Morano, con la sapiente collaborazione di Cesar Heredia, domenica 2 marzo a Bologna hanno battuto in semifinale per 8 a 6 il Ravenna ed in finale gli Athletics per 13 a 12 e si sono aggiudicati il girone centro della Winter league, categoria allievi.

Per gli under 14 dello Junior Rimini un’altra grande soddisfazione e la possibilità di giocarsi la finalissima (e di difendere il titolo conquistato nel 2013) domenica 16 marzo a Bologna contro Porta Mortara Novara, Grizzilies Torino e Athletics Bologna. La soddisfazione è stata resa ancor più completa dalla conquista di entrambi i trofei individuali in palio: Gianluca Quercioli, infatti, vince il premio come Miglior Lanciatore e Alex Baggio Morano quello di Miglior Battitore del torneo.


La giornata è iniziata in un clima festoso grazie alla calorosa accoglienza da parte dei cugini Alligatori del Ravenna che, guidati dai cari amici Andrea Tulli e Sergio Schirripa, ci hanno intrattenuto con la loro innata simpatia durante la lunga attesa dettata dallo svolgimento della prima semifinale di girone: il derby tutto bolognese tra gli Athletics e la Fortitudo, terminato con la vittoria dei primi che, in quanto organizzatori del torneo, erano già qualificati di diritto alla finalissima.


Così il derby romagnolo, tra cugini gemellati dal Patto dell’Adriatico, assumeva un’ulteriore importanza perché chi avesse vinto avrebbe guadagnato non solo la finale del girone ma, soprattutto, il diritto di partecipare alla finalissima in rappresentanza del girone centro, oltre ai citati padroni di casa.


Gara 1 - Junior Rimini vs Ravenna

 Questa la formazione partente del Rimini Riviera:

4 Frisoni (0/0 con 2 basi ball ed un colpito); 3 Severi (1/2 con un singolo ed una base ball);

1 Baggio Morano (0/1 con 2 basi ball); 2 Zucconi (1/2 con un doppio); 6 Quercioli (1/2 con un singolo);

5 Filippini (0/2); 8 Baldini (0/1 e una base ball); 9 Arceci (0/1), sostituito da Panzetta (0/0 con una base ball).

       Sequenza punteggio                  

       Ravenna                2 0 0 4 0  =   6

       Junior Rimini        0 4 0 4 x  =   8

       Prestazione Lanciatori:      RL K  V BB C

   BAGGIO MORANO Alex       3    6   2   1   1

   QUERCIOLI Gianluca             2   4    2   1   1

Fin dalle battute iniziali, si è compreso che non sarebbe stato affatto agevole battere il Ravenna e così la tensione ed il nervosismo in campo (e sugli spalti) l’hanno fatta da padrone.

L’attacco, che si è mostrato visibilmente in difficoltà di fronte alle curve lanciate dal pitcher avversario (che hanno prodotto ben 7 stike out ma anche 7 basi ball), alla fine della gara ha colpito solamente 3 battute valide che non rappresentano certo la reale capacità offensiva dei Piratini, capaci di realizzare ben 8 valide extra base nell’incontro della settimana precedente con il Minerbio.

La cronaca della gara

Con Alex Baggio Morano sul monte, il Ravenna approfitta subito delle incertezze riminesi ed al primo attacco si porta 2 a 0. Primo attacco Junior: Frisoni base per ball; Severi stike out; Baggio Morano al volo dall’esterno centro; Zucconi stike out. Nessun punto segnato.

Al suo secondo attacco il Ravenna non produce punti. Secondo attacco Junior: immediata la replica dei Piratini. Quercioli singolo; Filippini stike out; Baldini base per ball; Arceci stike out; Frisoni colpito; Severi base per ball; Baggio Morano base per ball; Zucconi doppio. Quattro punti ed attacco terminato per regola. Score che segna un parziale di 4 a 2 per lo Junior.

Al suo terzo attacco il Ravenna non produce punti. Terzo attacco Junior: Quercioli stike out; Filippini stike out; Baldini stike out. Nessun punto segnato e punteggio che rimane ancorato sul 4 a 2 per i Piratini.

Al quarto attacco ravennate, con Quercioli che sostituisce sul monte di lancio il partente Baggio Morano, accade quello che nessuno poteva immaginare: il Ravenna segna ben quattro punti e si porta nuovamente in vantaggio per 6 a 4. Quarto ed ultimo attacco Junior. I Piratini non mollano e con la grinta ed il cuore ritorniamo in vantaggio: Panzetta base per ball; Frisoni base per ball; Severi singolo; Baggio Morano base per ball. In una girandola di rubate e lanci pazzi, i Piratini riescono a segnare addirittura 4 punti ed andiamo in difesa sul risultano a nostro favore di 8 a 6.

Il quinto ed ultimo attacco del Ravenna è preda di Quercioli che, con tre stike out di fila, chiude l’incontro e ci consegna la finale per il I° posto nel girone e l’accesso alla finalissima del torneo.


Gara 2 - Junior Rimini vs Athletics Bologna

 Questa la formazione partente del Rimini Riviera:

4 Frisoni (0/2, 1 base ball), sostituito da Panzetta (0/0, 1 base ball); 3 Severi (3/3, 1 base ball);

2 Baggio Morano (1/2, 2 basi ball); 6 Zucconi (0/1, 3 basi ball); 1 Quercioli (1/3, 1 base ball);

5 Filippini (0/0, 2  basi ball ed 1 colpito); 8 Zanotti (0/1 due base ball), sostituito da Crescentini (0/1);

9 Mariani (0/0 due basi ball), sostituito da Baldini (0/1).

       Sequenza punteggio                  

       Ravenna                1 4 2 2 3  =  12

       Junior Rimini        0 4 1 4 4  =  13

       Lanciatori:

QUERCIOLI, ZUCCONI, BAGGIO MORANO,

FILIPPINI, SEVERI, PANZETTA

Dopo aver atteso l’infinita finale per il 3° e 4° posto tra Ravenna e Fortitudo, vinta dai bolognesi, può iniziare la finale per il 1° ed il 2° posto del girone tra i Piratini e gli Athletics. Quella che doveva essere una partita priva di pathos (per il risultato già scontato), si dimostra la più incredibile sceneggiatura di film gialli.

La cronaca della gara

Prima ripresa con Quercioli sul monte, gli Athletics mettono subito a segno un punto e si portano sull’1 a 0. Primo attacco Junior: Frisoni stike out; Severi singolo; Baggio Morano stike out; Zucconi eliminato in prima su assistenza del seconda base. Nessun punto segnato.

Al suo secondo attacco gli Athletics si scatenano e segnano 4 punti. Risultato: 5 a 0. Secondo attacco Junior: immediata la replica dei Piratini. Quercioli eliminato in prima su assistenza del seconda base; Filippini base per ball; Zanotti base per ball; Mariani base per ball; Frisoni base per ball; Severi singolo; Baggio Morano base per ball; Zucconi base per ball. In una girandola di basi per ball, lanci pazzi e rubate segniamo quattro punti. Attacco che finisce per regola e score che segna un parziale di 5 a 4 in favore dei nostri avversari.

Al loro terzo attacco gli Athletics segnano ancora 2 punti e risultato che si porta sul 7 a 4 per i bolognesi. Terzo attacco Junior: Quercioli stike out; Filippini base per ball; Zanotti stike out; Mariani base per ball; Frisoni stike out. Riusciamo a segnare 1 punto e punteggio che si fissa sul 7 a 5.

Al loro quarto attacco gli Athletics segnano ancora 2 punti e risultato che si porta sul 9 a 5 per i bolognesi. Quarto ed ultimo attacco regolamentare Junior. I Piratini, come nella precedente gara, non mollano e con la grinta ed il cuore riacciuffiamo il pareggio ed andiamo agli inning supplementari: Severi base per ball; Baggio Morano singolo; Zucconi base per ball; Quercioli base per ball; Filippini colpito; Zanotti base per ball; Baldini strike out. Risultato 9 a 9 !.

Quinto attacco degli Athletics e primo supplementare: la sceneggiatura si tinge di giallo ed i bolognesi marcano 3 punti. Sembra finita: 12 a 9 per loro. Ma tutti debbono fare i conti con il famoso “cuore Pirata”: Panzetta base per ball, Severi singolo, Baggio Morano base per ball; Zucconi base per ball; Quercioli singolo e... quarto punto segnato per la vittoria thrilling per 13 a 12!


Oggi veramente un grazie di “cuore” a tutti: ai ragazzi che, nonostante il nervosismo, hanno messo in campo tutto quello che avevano; agli allenatori che hanno dovuto faticare le classiche “sette camicie” per suggerire le rubate e per pensare alle rotazioni dei lanciatori (particolarmente nella seconda partita); ai genitori che ci hanno seguito numerosi e che il “cuore” se lo sono visto consumare dallo stess patito sugli spalti; ai simpatici amici del Ravenna per l’affetto dimostrato; agli avversari e padroni di casa degli Athletics, non solo per l’ottima organizzazione ma, soprattutto, per il grande spirito sportivo.

Chi ben comincia è a metà dell’opera ! FORZA PIRATINI!


HOME PAGE                   ALLIEVI                 TUTTE LE NEWS