02 - 06 - 2013 I Ragazzi "A" vincono a tavolino contro il S.Marino "B"

Al campo di Riccione, sede delle partite casalinghe del S.marino, i Titani si presentano in 7, e riescono a schierare una squadra convocando in extremis alcuni giocatori del S.Marino “A”. Il regolamento però vieta la mescolazione dei roster, e i padroni di casa perdono la partita a tavolino. I nostri ragazzi poi vincono l'amichevole, ma non offrono una prestazione esaltante: la scarsa concentrazione l’ha fatta da padrone in tante occasioni in cui, per portare a termine una buona giocata, si doveva appunto usare la testa.

“A causa di un paio di errori, di ritardi di rimessa, di indecisioni sul gioco da fare, di mancanza di supporto ai compagni – afferma il manager Giovanelli al termine dell’incontro – abbiamo mancato diverse eliminazioni e concesso avanzamenti che contro un avversario più esperto e motivato (i ragazzi del S.Marino, diversamente dai nostri, ovviamente sapevano che l’incontro era un amichevole, ndr) ci avrebbero potuto creare seri problemi."

"Detto questo, devo anche dire che oggi come non mai i ragazzi hanno messo in campo valide su valide, per cui, tirando le somme, al di là di una tiratina d’orecchie non mi sento di andare (ride)!”


Questa la formazione partente del Rimini Riviera:

4 Pini 0/2, 1 Panzetta 0/4 , 2 Frisoni 2/3 , 6 Cianci 2/3 , 5 Pedrazzi 2/3 , 7 Fabbri 0/3 , 3 Baldini 1/4 ,

8 Mariani 1/3, 9 Ridolfi 1/1, Bruno 1/1, Crescentini 0/2 (accordato line up di 11 uomini) 

 

       Sequenza punteggio                    R   V   E

       Rimini Riviera      2 2 4 4 2 4    18  10   3

       S.Marino "B"      2 0 2 0 1 0      5    5    5 

       Prestazione Lanciatori:   RL K V BB C

       PANZETTA Pietro         2.0  2  2   3   2

       PEDRAZZI Davide         1.1  3  1   1   0

       CIANCI Enrico               1.2  3  1   0   0

       MARIANI Riccardo        1.0  1  1   0   0


Nella prima ripresa mettiamo in base tre uomini su base ball, quindi Pedrazzi con una valida porta a casa il lead off Pini, poi una scelta difesa che fa arrivare in prima Fabbri ed elimina in seconda Pedrazzi permette a Frisoni di segnare il nostro secondo punto. In difesa il partente Panzetta non riesce ad entrare in partita: dopo due basi ball viene toccato da un singolo, poi in sequenza un colpito, un’altra base ball, un secondo colpito, permettono al S.Marino di pareggiare. Bene la difesa che si occupa di tutte tre le eliminazioni.

Nella seconda ripresa Mariani va in base con una valida, quindi Ridolfi lo porta a casa con un bel doppio. A seguire una base ball a Bruno. Va quindi in battuta Pini, che tocca e che pur non riuscendo ad arrivare in base permette a Bruno di scivolare sul piatto di casa base. Panzetta, sul monte, lancia più tranquillo mettendo a segno due K e anche se concede una valida il S.Marino non riesce a concretizzare, fermando il parziale sul 2-4.

Terzo attacco. Il S.Marino sostituisce il partente e Frisoni parte subito con un grande doppio. Immediatamente a seguire le valide di Cianci e di Pedrazzi, quindi il nostro line up si “rilassa” e non produce più valide, ma grazie ad un errore della difesa e a tre basi ball il Rimini Riviera porta a casa quattro punti. In difesa Panzetta lascia il posto a Pedrazzi. Anche per lui un inizio non felicissimo con una base ball e una gran valida che si ferma al recinto, che a Riccione è a oltre 70metri da casa base. La gran botta produce un triplo, che poi a causa di un ritardo di rimessa da parte del taglio si trasforma in un meritato fuori campo interno. Seguono poi due strike out che fermano la rimonta Sanmarinese sul 4-8.

Quarta ripresa. I Piratini segnano quattro punti sfruttando tre errori difensivi e una valida di Enrico Cianci. In difesa Pedrazzi mette a segno uno strike out, quindi Giovanelli lo sostituisce con Cianci, che prosegue il lavoro con altri due strike out.

Nella quinta ripresa il nostro attacco produce un’unica valida, ad opera di Bruno, che poi sulla giocata difensiva atta a fermare, inutilmente, Frisoni che arrivava in terza (Francesco era giunto in base su ball), prosegue agilmente sino alla seconda. A seguire Bruno segna il secondo punto su lancio pazzo, quindi il nostro attacco termina con l’out in prima di Panzetta, dopo che il lanciatore sanmarinese aveva messo in base Pini, colpendolo. In difesa Cianci concede una valida e mette in base un corridore sanmarinese, che nel proseguo dell’inning riesce a compiere il giro spinto in parte dai compagni, in parte da un errore.

Sesto ed ultimo inning. Frisoni per le seconda volta mette a segno un doppio, quindi Pedrazzi e Fabbri vanno in base su ball, e a seguire la nostra ultima valida, ad opera di Baldini. Tra valide e lanci pazzi tutti e quattro riescono a segnare. L’ultimo attacco del S.Marino viene difeso sul monte da Mariani che succede a Cianci. Riccardo incassa una valida e uno trike out, quindi ci pensa la difesa a chiudere la partita sul definitivo 5-18

Da segnalare la bella battuta di Mattia Bruno, 2003 che ha iniziato quast'anno (la sua prima valida).

 

Grazie anche a Dodo Uberti, che dopo aver assistito in mattinata alla partita dei Ragazzi B dove gioca il figlio Emanuele, ha subito accettato l'invito di Cristian Giovanelli affinchè, vista l'assenza di Piero Fabbri, venisse a dargli una mano a seguire il gruppo dei più esperti.


Per finire ci permettiamo una segnalazione relativa al campo del Riccione raccogliendo le perplessità di tutti gli adulti oggi in campo: far giocare i Ragazzi in un campo dove proprio sotto al punto di appoggio del piede che compie il passo in avanti del lanciatore c'è piantata la pedana del Softball, oltre che rendere difficoltoso e spesso impacciato il gesto atletico (quanti scivoloni, oggi...), è estremamente pericoloso! Come al solito va sempre tutto bene sinchè non succede nulla, ma Dio non voglia che qualche giocatore prima o poi si faccia male sul serio. Sottolineiamo anche che l'Ufficiale di Gara, che dirige anche partite di IBL1, ad inizio partita ha fermato il gioco per verificare se era possibile (non lo è stato) rimuoverla.


HOME PAGE                              NEWS RAGAZZI