06 - 05 - 2013 Il tempo regge, la difesa anche, e l’attacco fa il resto

 

Lunedi pomeriggio sul diamante ravennate di via Lago di Garda i pirati hanno incrociato le mazze contro gli Alligatori. Assente per lavoro il manager Cappelli, la guida tecnica Del bianco coadiuvato da Santarini schiera una formazione quasi al completo con qualche esperimento nel 9 iniziale.


Questa la formazione partente

Selva ss/L 2/4, Giovanelli 3B 2/4, Bruno L/ss 1/4, Filippini 1B 1/2 (Augugliaro 1/2), Celli C 1/2 (Mazza 1/2), Bertozzi 2b 1/2 (Morri 0/2), Urbinati lf 1/2 (Daniele 1/2), Masi rf/2B 2/4, Uberti cf 1/4


Anche i piccoli Alligatori sono alle prime armi come i nostri Piratini, ma sono decisamente più piccoli di età. Ce la mettono tutta e in alcune situazioni riescono a mettere in difficoltà i ragazzi riminesi.

 

La nostra difesa regge bene e chiude con diversi out sulle basi e un paio di prese al volo. In almeno tre circostanze le palle arrivate agli esterni giungono al taglio, con grande soddisfazione dello Staff Tecnico che sta oramai da tempolavorando su questi schemi difensivi.

 

In attacco, invece, Il Rimini Riviera parte timido e ci vogliono 2 inning perchè si comincino a vedere (e numerose) buone battute.

 

A metà partita, a risultato praticamente acquisito, Del Bianco sceglie di far riposare le mazze pesanti di Celli e Filippini e i guantoni caldi di Bertozzi e Urbinati cogliendo l'occasione per far giocare chi, sinora, aveva avuto meno occasione di mettersi in mostra.

 

Dunque prima vittoria, 9-2 il punteggio finale, nel torneo Esordienti per il Rimini Riviera che lunedi ospiterà un altra formazione ravennate, il Godo.


HOME PAGE                                  NEWS ESORDIENTI