11 - 09 - 2013 Coppa Regione Under 21, in campo i prospetti 2014

L’Under 21 di Gibi Zucconi, per l’occasione targata Rimini Riviera, partecipa alla Coppa Regione 2013 di categoria, incontrando nuovamente il Godo. Ma questa volta non c’è in palio un posto per i play-off, e così Mister Zucconi propende all’esperimento in previsione della potenzialità della squadra 2014, con inserimento di alcuni cadetti (Pesaresi Federico e Soatin Enrico) e 3 new entry di scuola domenicana (Anglero Adonis classe ‘95, Perez Wilfer ’93 e Rodriguez Luilly ’92). Il Godo presentava quasi la formazione base capace di vincere tre volte su tre quest’anno sull’Under 21 riminese e qualificandosi per i quarti di finale scudetto.

L’incontro è risultato abbastanza equilibrato nonostante la poca coesione prevedibile soprattutto in difesa e la mancanza di numerosi titolari ( Papini e Norri infortunati, Celli e Fabbri rientrati il giorno prima dall’esperienza dei Mondiali Juniores a Taiwan, Di Fabio impegnato con la IBL1, Babini, Di Raffaele Luca, Pellegrini Jacopo e Mattia indisponibili per vari motivi, cioè praticamente un’altra squadra).

Questa la formazione partente del Riccione:

2/2b Federico Mularoni (0/3); 20/p Lorenzo Di Raffaele (0/2); 30/1b Mirco Bannini (0/2); 59/ss Wilfer Perez (2/3); 24/3b Giulio Cianci (0/3); 12/c Luca Soatin (0/2); 62/cf Federico Pesaresi (0/3); 21/lf Luilly Rodriguez (0/2); Enrico Soatin (0/1) (Adonis Anglero 0/2)

      

       Sequenza punteggio           R  V  E

           Rimini    0 0 2 0 0 2 0 =  4   2   1

           Goti        1 0 3 0 1 2 X = 7   5   2

       Prestazione Lanciatori:   RL H  R ER BB SO

 DI RAFFAELE Lorenzo,  L 3.2  5   4   4     3     3

 ANGLERO Adonis               1.1   0   1   1     3     2

 SOATIN Luca                       1.0   0   2   2     3     1

 

 

Nei primi due inning il Rimini non riesce ad arrivare in base, pur toccando il buon partente Federici 5 volte su 6 eliminazioni, mentre il Godo riesce a segnare un punto grazie ad una base ball sul lead off ravennate, che ruba poi la seconda e segna su due volate di sacrificio. I Goti non allungano al secondo grazie a una splendida presa al volo di Mularoni in tuffo su una linea che avrebbe sicuramente spedito a casa il corridore che occupava la stessa base, chiudendo così l’attacco dei padroni di casa che il partente riminese Lorenzo Di Raffaele, sempre più ed egregiamente chiamato sul monte di lancio dal manager Gibi.

Al terzo la compagine riminese passa temporaneamente in vantaggio grazie prima ad un errore dell’interbase IBL1 Caradonna, e ad una serie di basi ball condite anche da una valida di Perez che chiudeva praticamente la fatica del partente di Godo. Ma il Godo rispondeva subito avendo preso le misure a Di Raffaele e con tre valide quasi consecutive ed una base riuscivano a portare a casa tre punti che ristabilivano il loro vantaggio sul 4 a 2.

Dopo un altro inning a zero per entrambe le squadre, dove Anglero sostituiva Di Raffaele sul monte, al quinto il Godo allungava grazie al calo del rilievo riminese ancora non sufficientemente pronto per una permanenza sulla pedana oltre un tot di lanci ed ad un errore difensivo.

Al sesto il Rimini mette paura accorciando le distanze fino al 5 a 4; Bannini arriva salvo per un errore di presa al volo e segna sulla lunga battuta di Perez che arriva fino in terza. A sua volta calpesta casa base sull’opportuna battuta in campo opposto di Cianci. Un doppio gioco difensivo su una bella battuta in linea di Pesaresi presa al volo chiude le speranze di agguantare il Godo, che a sua volta sull’ulteriore rilievo Luca Soatin allunga definitivamente sul 7 a 4, grazie a qualche base ball di troppo e al collega di batteria Bannini, chiamato a difendere dietro casa base, non certamente il suo ruolo.

L’ultimo attacco riminese si chiude con 3 K presi da un ottimo Servidei, grazie ad una notevole palla veloce controllata benissimo. Da segnalare nel box di battuta il 2 su 3 di Perez.


HOME PAGE                              NEWS UNDER 21