13 - 01 - 2013 Giovani Marmotte Under 12, la seconda giornata

 

Nella seconda giornata del torneo Giovani Marmotte, svoltasi nella palestra della Scuola Elementare di Villa Verucchio, tutto come da previsioni della vigilia: nel primo incontro netta supremazia dei Falcons B sui nostri Ragazzi, mentre ruoli invertiti nella seconda partita contro il Ravenna.

Primo incontro

Rimini Riviera - T.P.Falcons B

I Falcons chiariscono da subito che i più forti in campo sono loro. Nonostante si tratti di una Under 11 (il Manager Davide Sartini, incontrato durante la prima giornata, ci conferma che la squadra è, almeno per adesso, superiore anche alla loro Under 12), il gruppo dimostra un saper stare in campo notevole, con una difesa sempre attenta e consapevole di ciò che deve fare una volta presa la palla e con un attacco molto potente.

A nostro avviso, tuttavia, i Falcons avrebbero potuto dare il meglio di sé evitando la scelta tecnica di battere sistematicamente contro la parete lunga della palestra: il giochino fa rimbalzare la palla, tra mattoni sporgenti e travi di sostegno, da tutte la parti e senza controllo, rendendo valide anche palle che terminano sotto le panchine dei giocatori, annullando per regola di campo l'out al volo e soprattutto facendo saltare qualunque schema difensivo. Insomma ci sono mancate quelle belle battute lunghe e profonde che sappiamo sanno fare e che avrebbero portato comunque la squadra alla vittoria, ma giocando a baseball piuttosto che a flipper.

I nostri in attacco giocano un po’ troppo timidamente, mentre in difesa il divario tra le compagini è meno marcato, anche se ancora assistiamo a qualche indecisione. Il risultato finale, 2 – 14, per il motivo già descritto incrementa oltre misura il divario che realmente c’è fra le due squadre, ma, ci sembra giusto rimarcarlo, i due punti fatti sono solo “merito” nostro.

 

Successione punteggio

T.P. Falcons B 4 4 0 2 0 4 =14

Rimini Riviera 2 0 0 0 0 0 = 2



 

Secondo incontro

Ravenna – Rimini Riviera

Partita specchio della prima. Gli avversari hanno oggettivamente meno esperienza dei nostri, e le battute più tranquille fanno acquisire sicurezza alla nostra difesa, che ci fa vedere anche giocate pregevoli, soprattutto grazie all’ottima e piacevolmente inaspettata prova del nostro Umberto Frisoni, che nel ruolo assolutamente inedito per lui di prima base, effettua diverse prese molto difficili rivelando anche ottime doti atletico-tecniche. Tra le altre cose segnaliamo una presa su un’assistenza corta e rasoterra grazie ad una spaccata pressochè perfetta (la presa senza allungamento avrebbe fatto raggiungere salvo in base il corridore), che ci ha ricordato campi ben più grandi di quello Ragazzi.

L’attacco funziona benino: buone battute si alternano a indecisioni avversarie che ci graziano e insidiosi colpi rivolti contro la malefica parete di cui sopra, ma nel complesso si tocca molto meglio del primo incontro. Anche in questa partita il risultato finale, 0 – 14 a nostro favore, è in parte viziato dal fattore P (parete), ma non si discosta molto dal reale divario tra le due squadre.

 

Successione punteggio

Rimini Riviera 4 0 4 2 0 4 = 14

Ravenna 0 0 0 0 0 0 = 0



 

Mercoledì, finalmente, si gioca a baseball vero, con i lanciatori, in una amichevole a Riccione.

E’ un’occasione preziosa – ci dice il Manager Piero Fabbri – per cominciare a capire il valore del nostro monte di lancio che è restato orfano di ben quattro lanciatori (di cui due Nazionali), passati quest’anno fra gli Allievi.

Sarà una prova importante anche per l’attacco... – continuano i Coach Cristian Giovanelli e Sergino Zucconi – ...Due terzi della squadra proviene dal campionato Esordienti dello scorso anno, e ora si troverà per la prima volta di fronte un lanciatore non più amico: siamo ansiosi di vedere i frutti del lavoro che stiamo portando avanti dalla fine dello scorso ottobre.


HOME PAGE                              NEWS RAGAZZI