15 - 09 - 2013 Allievi, 2 vittorie nei "quarti" di play-off scudetto

Domenica 15 settembre il diamante amico di via Monaco ha ospitato la serie dei “quarti di finale” ALLIEVI del Concentramento 5 fra RIMINI RIVIERA, UNIONE PICENA e ANTELLA FIRENZE. Sono, infatti, 24 le squadre che inseguono la qualificazione alla seconda fase play-off, divise in 8 gironi nazionali.

Una bella cornice di pubblico proveniente dalle Marche e dalla Toscana ha sostenuto le squadre avversarie, mentre i Piratini hanno trovato il consueto, folto gruppo di genitori entusiasti, con Coach Piero Fabbri nell’inedita parte di speaker.

Il sorteggio, che già aveva favorito i riminesi nella scelta del campo di gioco, stabilisce anche la prima home-team. I Piratini iniziano così in difesa con Enrico Perazzini sul mound. In campo la squadra al completo, con lo staff tecnico composto dal Manager Di Fabio a dirigere le operazioni in terza base, Baggio a suggerire in prima, Bertozzi in veste di Pitching Coach e Santarini come Bench Coach a tenere “caldo” il doug-out con Bonemei, Carlini, Dellarosa, Filippini, Morri, Severi a disposizione e sempre pronti a entrare in gioco.

Al termine delle 3 gare della giornata i Piratini di Antonio Di Fabio ottengono la qualificazione alle SEMIFINALI con 2 nette vittorie, maturate non senza palpitazioni e colpi di scena.

 

Gara 1 - UNIONE PICENA

Questa la formazione partente del Rimini Riviera:

9Zoffoli 1/3 (Bonemei); 1 Perazzini 0/3; 5 Baggio Morano 1/3; 8 Zucconi 1/2;

2 Gabrielli 1/2; 6 Quercioli 1/3; 3 Ruggeri; 4 Arnold 1/2; 7 Solaroli 0/2

Sequenza punteggio

UNIONE PICENA 010 100 = 2

RIMINI RIVIERA 030 05x = 8

                                       IP  H  R ER BB SO WP BK HBP

PERAZZINI E. (W)   4.0   4   2   2    0     8     0     0     0

BAGGIO M. Alex       2.0   1   0   0    0     0     0     0     0

 

Dopo un primo inning speculare per i due pitcher partenti Perazzini e Dami con due K e un fly-out a testa, l’Unione Picena si porta in vantaggio aprendo con un doppio e un singolo che fruttano un punto. La reazione dei riminesi è immediata e perentoria: Zucconi ottiene la base ball, doppio di Gabrielli,  batti e corri di Quercioli che vale il pareggio; segna anche Gabrielli su palla mancata e Ruggeri viene colpito per segnare poi il terzo punto su una serie di rubate che costringono all’errore la difesa picena; Arnold è il secondo eliminato e Solaroli ottiene la base ball, ma il pop di Zoffoli è intercettato dal lanciatore.

Al quarto inning la solita coppia Dami-Paci confeziona il secondo e ultimo punto per l’Unione Picena con un triplo e conseguente volata di sacrificio, mantenendo aperta la gara.

Al quinto inning, sul rilevo marchigiano, i Piratini aprono il break decisivo: il lead-off Zoffoli apre con un singolo interno, grazie alla sua velocità nella corsa, Perazzini alza un pop sul lanciatore ma Baggio spara una profonda linea al centro che diventa un triplo; singolo a destra per Zucconi, che poi ottiene il suo punto mettendo sotto pressione la difesa avversaria con una serie di rubate, errori di tiro e palla mancata dal ricevitore; le basi ball ottenute da Gabrielli e Ruggeri sono concretizzate dai doppi di Quercioli e Arnold e fissano il punteggio su 8 – 2 per il Rimini, grazie al rilievo di Baggio, talmente efficace da bloccare gli ultimi due attacchi dell’Unione Picena con l’aiuto dei compagni in difesa.

Da segnalare: triplo di Baggio, doppi di Gabrielli, Quercioli e Arnold. RBI di Baggio, Zucconi, Quercioli (2), Arnold.


Gara 2

ANTELLA - UNIONE PICENA finisce sul punteggio di 11 a 5 per i toscani che diventano così gli sfidanti ufficiali del concentramento.


Gara 3 - ANTELLA FIRENZE

Questa la formazione partente del Rimini Riviera:

 7 Zoffoli 0/3; 6 Perazzini 1/3; 5 Baggio Morano 2/2; 2 Zucconi 2/4; 3 Gabrielli 0/1;

1 Quercioli 1/3; 9  Bonemei 1/2; 4 Dellarosa 0/2; 8 Solaroli 0/1 (Arnold 1/1).

Sequenza punteggio

RIMINI RIVIERA       023 003 = 8

ANTELLA FIRENZE 013 000 = 4

                                       IP  H  R ER BB SO WP BK HBP

QUERCIOLI G. (W)  3.0  4   4    0    3    2     0     0      0

GABRIELLI A.           3.0  1   0    0    2    2     0     0      1

 

Il primo inning è con poche occasioni da ambo le parti, ma già al secondo il partente dell’Antella si dimostra piuttosto falloso e il Rimini ne approfitta segnando due punti senza battute valide: Gabrielli si guadagna la base per ball e poi avanza sul secondo balk del lanciatore fiorentino; dopo la base a Quercioli, Bonemei viene colpito e anche Dellarosa ottiene la base ball che spinge a casa il primo punto del Rimini; il Manager dell’Antella ricorre al cambio di lanciatore; il nuovo pitcher inizia male colpendo Solaroli per il secondo punto dei Piratini, poi si salva fortunosamente sulla secca linea di Zoffoli che finisce direttamente nel guanto del seconda base per il facile doppio gioco su Solaroli in corsa verso il cuscino di seconda; Perazzini batte un pop sulla prima base ed è il terzo out. L’Antella risponde subito con un punto sfruttando una base ball e una serie di errori difensivi dei Piratini con tiri imprecisi alla ricerca del seondo out; Quercioli limita i danni con uno strike out e una valida ininfluente.

Al terzo inning, sul nuovo entrato i Piratini producono ben 3 punti con le valide consecutive di Baggio, Zucconi (doppio), base per ball a Gabrielli e singolo di Quercioli; anche Bonemei viene colpito a basi piene e spinge a punto Gabrielli, cosa che decreta il terzo cambio di Lanciatore dell’Antella; con zero eliminati, il nuovo pitcher ottiene due rapidi strike out e concede la base a Zoffoli, poi costringe Perazzini a battere in campo interno per la facile eliminazione di Quercioli in corsa verso casa base. L’Antella ribatte prontamente mantenendo in bilico la partita e il risultato del concentramento: con il primo uomo del line-up in base per errore difensivo e un solo out, il nostro pitcher subisce due doppi consecutivi che fruttano due punti ai toscani; il terzo punto è frutto di una ulteriore valida interna.

Al querto inninig, nessuna fortuna per i ragazzi di Di Fabio che vengono eliminati da una difesa molto attenta dell’Antella, con Baggio in base per ball colto rubando in seconda, Zucconi che batte la sua linea sul lanciatore e Gabrielli eliminato in diamante. Con un inning di anticipo e causa il forfait di Ruggeri per un leggero infortunio alla mano, Di Fabio affida il mound a Gabrielli che risponde alla grande con la collaborazione della difesa, con l’Antella pericolosamente vicino al punto del pareggio.

Quinto attacco dei riminesi ancora senza punti: con un out, Bonemei batte valido ma la successiva battuta di Dellarosa si trasforma in doppio gioco. Stessa sorte tocca all’attacco dei toscani, anche se Gabrielli colpisce il primo battitore che si ritrova a una base dal punto del vantaggio grazie a un lancio pazzo e all’ennesimo errore di tiro dei Piratini.

Sesto e ultimo attacco per il Rimini, dove bisogna tentare il tutto per tutto per mettere al sicuro il risultato e la qualificazione. Si ricomincia con Arnold, che nel frattempo ha sostuito Solaroli, che piazza una valida interna e ruba immediatamente la seconda; Zoffoli lo porta in terza ma è il primo eliminato; Perazzini guadagna la base ball e sul successivo lancio pazzo su Baggio, Arnold segna per il Rimini; in vantaggio di tre ball, Baggio spara una linea tra gli esterni (triplo) per il punto di Perazzini e segna a sua volta sul singolo di Zucconi che ruba fino alla terza; Gabrielli va in base ball, ma la linea di Quercioli è intercettata dal lanciatore dell’Antella; Bonemei batte in diamante per il terzo out. Gabrielli deve così gestire i tre punti di vantaggio, e ottiene subito il primo out in fly; il lead-off dell’Antella guadagna però la base per ball e ruba la seconda, ma viene ottimamente eliminato in ballerina nel tentativo di rubare anche la terza (CS 16541); Gabrielli ottiene poi il suo secondo strike out che vale la qualificazione alle semifinali play-off.

Da segnalare: triplo di Baggio, doppi di Quercioli e Zucconi. RBI di Zoffoli, Baggio, Zucconi, Quercioli, Bonemei, Arnold.


 

Il commento finale di Antonio Di Fabio:

In gara 1 mi sono affidato a una coppia di Lanciatori molto “controllati” e affidabili che non hanno concesso basi ball nè lanci pazzi. I Piceni si sono guadagnati i 2 punti segnati con poche ma belle valide messe a segno dalla sola parte centrale del line-up marchigiano."

"Per la gara con Antella, abbiamo dovuto rivedere le rotazioni a causa del leggero infortunio a Ruggeri che ha cambiato anche l’assetto della difesa. Come rilievo di Quercioli abbiamo scelto Gabrielli (per lui un esordio nei play-off), che ha risposto benissimo nel momento più delicato della gara dove eravamo in vantaggio di un solo punto! E’ vero, oggi abbiamo avuto qualche indecisione di troppo in difesa, ma in attacco i ragazzi hanno reagito alla grande, segnando 16 punti contro i 6 subiti, cosa che fa ben sperare per il futuro. Tutti hanno cercato di battere valide con 13 RBI mella giornata. Con Fabio Baggio, Alberto Bertozzi e Lorenzo Santarini, siamo molto contenti della prova odierna offerta dai ragazzi in campo dopo 55 giorni senza gare! (ultime gare al torneo di Ravenna del 20/7/2013 ndr)."

"Da mercoledì lavoriamo per preparare le SEMIFINALI a 4 squadre del 28 e 29 settembre, dove incontreremo avversari ancora più forti, e anche noi dovremo fare qualcosa di più per meritare l’accesso alle FINAL FOUR di ottobre”.


HOME PAGE                              NEWS ALLIEVI