15 - 12 - 2013 5° Torneo Winter Games di Villaverucchio - Baseball giovanile indoor

 

E' iniziata ufficialmente la stagione indoor anche per le categorie RAGAZZI, ESORDIENTI e MINIBASEBALL con il 5° Torneo Winter Games organizzato dalla ASD PIRANAS VALMARECCHIA.

 

Nel palazzetto di Villa Verucchio hanno divertito il folto pubblico del mattino i Piratini del Rimini, i Piranas Valmarecchia, i Gufi del Rimini 86 e i Falchetti del Torre Pedrera con la formula del Lanciatore che ha suscitato vero interesse, nonostante le dimensioni ridotte delle palestre invernali.

Calendario accorciato al massimo, con incontri diretti che hanno visto prevalere di strettissima misura (2-1) il Torre Pedrera sul Rimini Riviera e la Valmarecchia sul Rimini 86. I Piratini di Cristian Giovanelli e Dodo Uberti, vincendo poi la finalina terzo/quarto,  si sono piazzati così al terzo posto nel torneo mattutino.

Nel pomeriggio hanno giocato, con la formula del T-ball, le squadre Ragazzi B/Esordienti, dove le differenze di preparazione sono apparse più evidenti grazie ai numerosi nuovi inserimenti provenienti dai corsi invernali e dalla differente età dei giocatori. Si sono confrontate le squadre del Rimini 86, Rimini Riviera, Valmarecchia, Cral Mattei Ravenna.

In questo torneo è stato il Rimini Riviera ad avere la meglio sugli amici-avversari! Grande la soddisfazione per lo staff composto da Paolo Delbianco, Kikka e Davide Cappelli.

Tutte le gare sono state dirette da Arbitri Federali, con tutte le squadre in campo che hanno mostrato una buona dose di fair play grazie all'impegno educativo delle società e degli staff tecnici. Anche sulle tribune la "mimica" da applicare è sicuramente quella dei ragazzi in campo, avversari di gioco ma amici nella vita.


RAGAZZI A

La formazione difensiva partente in Gara 1: Lanciatore Pedrazzi, Ricevitore Pini, 1B Filippini, 2B Cortesi, 3B Cappelli, SS Cianci, ES Fabbri, EC Ridolfi.

La formazione difensiva partente in Gara 2: Lanciatore Cappelli, Ricevitore Pini, 1B Filippini, 2B Cortesi, 3B Pedrazzi, SS Cianci, ES Fabbri, EC Ridolfi.

Molto bella e avvincente la partita tra i Piratini e i Falchetti: dopo 6 inning completi di gioco, con il punteggio sempre in equilibrio sul punteggio di 1-1, ragazzi del Torre Pedrera ottengono il punto del sorpasso al loro ultimo attacco. In evidenza i lanciatori delle due formazioni.

Nella seconda partita i Piratini si impongono sui ragazzi del Rimini 86, anche loro già avanti nella preparazione e con i due giovani lanciatori che si fanno notare subito per un bel movimento di lancio. Entrambi i Tecnici delle due formazioni gestiscono la partita effettuando sostituzioni sul monte di lancio e in difesa ruotando tutti i giocatori nel divertimento del gioco e per alcune prove generali. E' questo è lo spirito con cui si dovrebbero affrontare i tornei di preparazione invernale (ndr).

I Tecnici Giovanelli e Uberti sono molto soddisfatti: "...tutti i giocatori hanno applicato gli insegnamenti di questi due mesi di lavoro in palestra e di come i lanciatori hanno dimostrato di aver acquisito un buon movimento e migliorato il controllo del lancio. Per quanto riguarda la "zona dello strike", dal partente Davide Pedrazzi ai rilievi Enrico Cianci e Giuseppe Filippini, i pitcher impiegati hanno dimostrato di avere sia una buona velocità che una capacità di controllo costante, con i felici esordi in gara 2 per Giacomo Cappelli, Yuri Cortesi e Francesco Ridolfi".

In battuta quasi tutti i Piratini hanno toccato con convinzione e continuità, con alcune battute veramente belle, di cui una "line drive" di Enrico Cianci all'esterno sinistro annullata dalla bella presa al volo del difensore esterno dei Falcons. Peccato per Enrico, perchè era il nostro ultimo attacco e la sua battuta avrebbe fatto vincere la sua squadra! Ma è proprio questo che insegna il baseball: la partita finisce solo all'ultimo out e in campo non giochiamo da soli!

I Piratini, in difesa, hanno risposto bene alle battute in diamante con con molte eliminazioni in prima, nonostante alcuni "errori di guanto" e di tiro si sono visti e sui quali si dovrà lavorare durante gli allenamenti invernali. Ovviamente, l'ambiente della palestra non aiuta nessuno a comportarsi come richiede il vero diamante. Da sottolineare la bella presa in tuffo di Franceco Ridolfi e l'out al volo di Yuri Cortesi.


RAGAZZI B

Questa la formazione scesa in campo:

Francesco Selva difende la terza base; Matteo Angelini esterno destro; Nicola Ridolfi in seconda base; Mattia Bertozzi lanciatore e seconda base; Emanuele Uberti nei ruoli di interbase, ricevitore ed esterno  sinistro così come Fabio Urbinati; Filippo D'Angelo interbase ed esterno centro; Federico De Ruiter che ha coperto tutti e tre i ruoli di difensore esterno, esordiente nel baseball con Simone Bianchini che si è alternato all'esterno destro con Enrico Morri; Francesco Mazza all'interbase e sul cuscino di prima. Tutti i Piratini sono stati impiegati e fatti ruotare nei vari ruoli per rispondere alle esigenze delle tre gare ravvicinate in un solo turno pomeridiano.

Assenti giustificati Matteo Giovanelli, Guido Dal Piaz e Nico Tentoni.

La sintesi delle partite

Nella gara di apertura contro il Rimini 86, vinta 13 a 4, i Piratini hanno un avvio difensivo incerto e incassano i classici 4 punti; dal secondo inning rompono il ghiaccio e si propongono con dei bellissimi giochi difensivi, e molte battute valide arrivano da parte di tutti gli elementi della squadra.

Esordiscono nel gioco del baseball Federico De Ruiter (classe 2005) e Simone Bianchini (classe 2002), che mostrano subito di avere personalità e fanno capire di potersi confrontare alla pari di compagni e avversari più esperti, sfoderando un repertorio fatto di belle battute valide e azioni difensive efficaci. Fra le tante certezze, Emanule Uberti non sbaglia nulla nel difficile angolo di terza base e sulle volate in campo esterno, mettendo in mostra una sicurezza invidiabile.

La seconda partita si gioca contro gli "Alligators" del Cral Mattei di Ravenna, e i Piratini si impongono con il punteggio di 15 a 4 grazie ai doppi e ai tripli degli scatenati Matteo Angelini, Emanuele Uberti e Francesco Mazza, con Francesco Selva incontenibile (come sempre) sulle basi. Grandi miglioramenti per Mattia Bertozzi, sia nel box di battuta che nei ruli difensivi svolti durante il torneo.

La terza partita contro i Piranas Valmarecchia ha visto Nicola Ridolfi concludere la gara con un roboante 4 su 4 in battuta, oltre a distinguersi in difesa insieme a tutti i compagni di squadra. Per la cronaca, il punteggio finale è stato 15 - 0 a favore dei Piratini che si sono così aggiudicati il Torneo!

Per gli organizzatori: "...abbiamo assistito a sette incontri molto belli, dove i bambini più piccoli si sono, spesso, "persi" in un ambiente di gioco più vasto della palestra dove hanno iniziato gli allenamenti, e talvolta vederli "non sapere cosa fare" con la pallina da gioco suscita tenerezza. Il foltissimo pubblico di genitori e appassionati ha sempre apprezzato anche gli "errori di gioco" e, sportivamente, applaudito ogni azione che ragazzi e ragazze hanno dimostrato sul campo."

Questi i risultati del pomeriggio

Girone all'italiana: Valmarecchia - Rimini 86 = 6-16; Rimini 86 - Rimini Riviera = 4-13; Ravenna - Valmarecchia = 12-13; Rimini 86 - Ravenna = 10-1; Valmarecchia - Rimini Riviera = 0-15; Rimini Riviera - Ravenna = 15-4

Finale 1°/2° posto: Rimini 86 - Rimini Riviera = 3-12

La classifica finale:

1° classificato RIMINI RIVIERA

2° RIMINI 86

3° VALMARECCHIA PIRANAS

4° RAVENNA CRAL MATTEI

I Tecnici Paolo Delbianco, Davide e Federica Cappelli si dichiarano pienamente soddisfatti: "...la sottotribuna dello stadio dei Pirati vede questi ragazzi allenarsi in un "habitat" innaturale per il baseball... Tuttavia il paziente lavoro "di cesello" che facciamo mostra i sui primi frutti, ancora più validi per i nuovi acquisti dai corsi invernali (De Ruiter e Bianchini, ndr). La distanza che ci divide dai campionati 2014 ci consentirà di proseguire la preparazione con i torneo Giovani Marmotte in partenza a gennaio. Li troveremo ancora maggiori occasioni di confronto con il panorama dei neofiti di questo sport e li la squadra potrà crescere ancora, con l'impegno di tutti i ragazzi a frequentare assiduamente gli allenamenti e le partite indoor e con il supporto di tutti i genitori che ci hanno seguito entusiasti.."


A questo proposito, la società rinnova l'invito ai genitori che hanno modo e tempo da dedicare ai Piratini di entrare nel vivo della gestione logistica delle squadre: presto ci saranno i corsi per nuovi CLASSIFICATORI, ARBITRI E ALLENATORI. Il ruolo di Dirigente Accompagnatore è, invece, facilmente raggiungibile da subito attraverso un breve corso gratuito fatto in società. Si potrà così seguire ancora più da vicino l'attività della squadra in cui gioca il proprio figlio, ma anche partecipare attivamente alla vita sociale del Settore Giovanile. 

A conclusione della giornata, i ringraziamenti dello staff tecnici e della società per i papà Fabbri e Cortesi, il primo per l'opera di dirigente accompagnatore e scorer, il secondo per il servizio fotografico a tutta la squadra Ragazzi A, con l'auspicio che altri genitori, anche delle altre squadre, trovino il tempo e la passione per emularli.


HOME PAGE               NEWS RAGAZZI A               NEWS RAGAZZI B