16 - 02 - 2014 Winter League Allievi, tutto facile e primi nel girone

 

Dopo la brillante prova dei Ragazzi (giocata al mattino), anche per gli Allievi arriva l'ultima partita del girone di qualificazione (sempre al Palarecord di Bologna, ma al pomeriggio) e terza vittoria su tre incontri che consolida il primo posto in vista delle finali del 2 marzo.
 

Veramente un'ottima prova (micidiali in battuta) quella della squadra Allievi che a suon di valide mette in cassaforte il primo posto del girone rimanendo in attesa di conoscere l'avversaria da affrontare nella semifinale del 2 marzo.

La formazione partente:

   4 Frisoni (3bb), 3 Severi (2/4), 1 Baggio (2/3), 2 Zucconi (2/2), 6 Quercioli 6 (2/4),  5 Filippini (1/2), 8 Baldini (1/2),  9 Arceci (1/2)

entrati: Crescentini (1bb), Panzetta (1/1), Zanotti (1/1), Mariani (2bb)

Successione punteggio

   Rimini Riviera   1 4 2 4 0 = 11

   Minerbio            1 0 0 3    =   4

Tutti i ragazzi si sono mossi molto bene in campo sia in difesa ma soprattutto in attacco, segno evidente che l'ottimo lavoro svolto in palestra da Cesar Heredia sta dando i suoi frutti. Da elogiare soprattutto Edoardo Zanotti (classe 2001), che ha cominciato a praticare baseball solo da un paio di mesi, e che al suo primo turno di battuta ha sparato un doppio contro il muro che ha piacevolmente stupito lo Staff tecnico e i compagni. Per lui anche grandi applausi dal pubblico presente.

Ottima la prova dei lanciatori (grazie al lavoro di  Alberto Bertozzi) che si sono avvicendati sul monte: Alex Baggio chiude le sue due riprese con 4 strike out, 1 base ball,  1 pickoff e 0 valide concesse. Gianluca Quercioli: anche per lui sono due le riprese lanciate, lascia al piatto 4 uomini, ne manda solo 1 in base (su base ball), elimina un corridore che si era staccato un po' troppo dal sacchetto di base e non concede valide. Infine esordio come Lanciatore fra gli Allievi per Pietro Panzetta, che chiude la partita lanciando una ripresa concedendo 2 valide, una base ball, ma effettua anche 2 strike out.

Anche la difesa si è mossa molto bene, nonostante una partenza un po' "fredda": nel primo inning, infatti, ci scappano due errori, ma poi ottime giocate e coperture a ripetizione. In quest'ambito segnaliamo una bella presa al volo in sicurezza all'esterno centro Liam Baldini e un bell'out di Riccardo Severi  con assistenza proveniente dall'hot corner custodito da Filippini (5-3).

In attacco tutti i ragazzi sugli scudi (in tribuna dovevano stare attenti alle palline battute) e questo nonostante si battesse con le mazze di legno, piu' pesanti e che rispondono meno dell'alluminio. La cosa fa anche ben sperare per la stagione all'aperto dove si tornerà alle mazze in metallo.

"Sono contento - dice il Manager Di Fabio - della prova dei miei giocatori. Sono sempre stati concentrati e pronti ad aiutarsi fra loro, tranne forse che all'ultimo inning dove c'è stato un calo di tensione a risultato ampiamente consolidato."

"Ne è conseguita qualche giocata sbagliata e questo anche a partita vinta non deve accadere, ma ancora il campionato non è iniziato e avrò senz'altro possibilità di approfondire questo aspetto del gioco con i miei ragazzi."

"Purtroppo mio malgrado - continua Di Fabio - per motivi di lavoro non sto riuscendo a seguire i ragazzi come vorrei e quindi ringrazio il miei preziosi coach Fabio Baggio, Enrico Bertozzi e Cesar Heredia per la disponibiltà e per la passione che mettono al servizio della squadra sopperendo alle mie assenze. Ci teniamo pronti per domenica 2 marzo per la semifinale ed eventualmente (noi ci proveremo) per la finale."


HOME PAGE                   ALLIEVI                 TUTTE LE NEWS