20 - 01 - 2013 Doppio successo per i Ragazzi nell'esordio in Winter League

 

Per i Ragazzi di Piero Fabbri e Cristian Giovanelli prima giornata di Winter League. Alla palestra Record di Bologna la Pretelli Rimini Riviera ha incontrato il Castenaso e il Ravenna. Entrambi gli incontri sono a senso unico con la nostra squadra che li domina entrambi senza incassare punti e segnadone nove a partita.

"La vera differenza l'hanno fatta i lanciatori..." - afferma il Manager Piero Fabbri - "...in otto riprese abbiamo concesso 2 valide, 5 basi ball e soprattutto messo a segno 24 strike out (tutti quelli realizzabili)! Alessandro Norri (il nostro Pitching Coach, n.d.r.) sta facendo veramente un ottimo lavoro!


Castenaso - Rimini 0 - 9

Formazione partente: Cianci (1), Frisoni (2), Tufano (3), Mariani (4), Pedrazzi (5), Pini (6), Baldini (7), Panzetta (8), Fabbri (9). entrati successivamente Insigne (1), Giovanelli (4)

Prestazione lanciatori

Cianci 2rl, 6K, 2bb, 1V

Pedrazzi 1rl, 3K, 1bb

Pini 1rl, 3K

Rimini - Ravenna 9 - 0

Formazione partente: Cianci (1), Frisoni (2), Insigne (3), Pedrazzi (4), Panzetta (5), Pini (6), Baldini (7), Mariani (8), Tufano (9). Entrati successivamente Fabbri (8), Giovanelli (7)

Prestazione lanciatori

Cianci 2rl, 6K, 1bb

Pedrazzi 2rl, 6K, 1bb, 1V

Regola del Torneo: i battitori partono con 1 ball e 1 strike, e il piatto è di 4cm. più largo della norma 


Le due partite seguono un percorso pressochè identico. Per la nostra difesa, grazie alla prestazione del monte di lancio, c'è ben poco da fare, se non in occasione delle due valide subite dove gli esterni non possono far altro che raccogliere e rimettere in diamante. Stesso discorso, o quasi, per l'attacco, dove otteniamo 14 basi ball e 1 colpito dal Castenaso e 11 basi ball più 2 colpiti dal Ravenna.

Tutto perfetto, dunque? Quasi...

"Francamente dai ragazzi mi sarei aspettato qualcosa in più in attacco..." - è la volta del Batting Coach Cristian Giovanelli - "Vero le tante basi ball, ma vero anche che tra un ball e l'altro di lanci in zona strike ne sono passati un bel po' (11K subiti, n.d.r.)... Comunque non essere, oggi, più che soddisfatti del risultato sarebbe esigere troppo dai ragazzi: una base ball è pur sempre un uomo in campo, a volte vuol dire segnare un punto senza colpo ferire, e poi significa che i ragazzi hanno dimostrato nel box molto controllo, perchè saper aspettare senza farsi ingolosire non è affatto facile.

M.V.P. (Most Valuable Player) della giornata Davide Pedrazzi, che oltre alla ottima (al pari degli altri) prestazione come Lanciatore, è stato il realizzatore delle due valide, una ad incontro, del Rimini Riviera.


Da segnalare una tenerissima situazione di gioco, che ha visto protagonista il piccolo Matteo Giovanelli (2004) al suo esordio assoluto. Matteo raggiunge la seconda base; il ricevitore rimette la palla al lanciatore, ma lo fa tirando troppo alto; la difesa avversaria non copre; Matteo, in un atto di ingenua gentilezza, si stacca dalla base e prende la pallina per ridarla al lanciatore! L'arbitro, nonostante l'accorato intervento del nostro Dirigente accompagnatore, non si lascia intenerire e dichiara (è il regolamento, per cui niente da eccepire) l'out per interferenza. Matteo, oggi, ha imparato una nuova regola: la palla va presa solo quando si gioca in difesa!

la Società esprime la più sincera soddisfazione per le due perentorie vittorie, e si augura che la continua crescita della squadra Ragazzi prosegua serenamente e nei modi che sinora han dimostrato essere proficui. La stagione 2013 è appena iniziata, la Winter League è solo il primo di tanti appuntamenti che il gruppo dovrà onorare. Continuate così, ragazzi!


HOME PAGE                              NEWS RAGAZZI