24 - 09 - 2011 Anteprima semifinali Playoff

Domani, sui diamanti riminesi, in campo le formazioni Cadetti e Ragazzi

Non soltanto l’impegno (importante) sul campo, ma anche fuori dal diamante. Insomma, il Rimini Riviera raddoppia i propri sforzi e per le semifinali dei campionati nazionali (categorie Ragazzi e Cadetti), oltre a schierare le proprie formazioni, vestirà anche i panni prestigiosi dell’organizzatore, per un duplice appuntamento che porterà nella struttura di via Monaco qualcosa come 120 persone tra giocatori e tecnici, con un onere economico e organizzativo davvero notevole per la società riminese, che si pone anche quest’anno ai vertici del baseball giovanile italiano.

“Incrociando le dita per quella che sarà la risposta sul campo – afferma il segretario Tiziano Pellegrini – possiamo dire che il merito dei risultati fin qui raggiunti va dato soprattutto ai giocatori, grazie a un impegno costante in allenamento e durante le gare, e agli allenatori e dirigenti, che seguono i ragazzi ogni giorno, sostenendoli, motivandoli e spronandoli a migliorarsi, mantenendo così alto il livello del baseball neroarancio. Per la società Rimini Riviera, che gestisce il settore giovanile per il Rimini Baseball, queste semifinali rappresentano quindi l’ennesimo motivo di orgoglio”.

Partendo dalla categoria Ragazzi, la squadra allenata da Antonio Di Fabio esordirà domani mattina affrontando alle 11 la Unipol Bologna, con la perdente di questa prima sfida che affronterà poi a seguire il Montefiascone. Ultimo appuntamento di giornata, il duello tra gli stessi viterbesi e la vincente della gara inaugurale. La prima classificata di questo concentramento a tre parteciperà poi alla final four che assegnerà il titolo nel week end dell’8 e 9 ottobre (con sede ancora da definire).

Per quanto riguarda i Cadetti, invece, la formazione di Gilberto Zucconi fungerà da spettatrice nella prima partita in programma domani mattina sul diamante dei Piratini: alle 10.30, infatti, a inaugurare il raggruppamento riminese toccherà ad Avigliana e Crocetta Parma. La Pretelli affronterà quindi prima la perdente e poi la vincente della sfida mattutina. Per i neroarancio, l’appuntamento contro il Crocetta rappresenterà anche l’occasione per andare a caccia della rivincita dopo la sconfitta patita lo scorso anno nella finalissima. Chi la spunterà in questo concentramento guadagnerà poi il biglietto per l’atto conclusivo, in programma a Nettuno il 2 ottobre.

Tra l’altro, nella medesima data e sempre nella città laziale, sarà impegnata pure la formazione Under 21, allenata anch’essa da Zucconi e alle prese con la semifinale del campionato di categoria.

 

Massimiliano Mussoni

http://www.baseballrimini.net