12 - 05 - 2012 Bella vittoria contro il Longbridge

Sconfitto il deja-vu della partita contro il Longbridge del 2011...

...dove l’Under 21 in vantaggio per sette inning si fece riprendere per poi soccombere al nono; questa volta il team riccionese ha fatto vedere di che pasta è fatto. A Casteldebole il Riccione di Gibi Zucconi, in emergenza lanciatori per motivi contingenti di contemporaneità con le partite di IBL1 dove era stato aggregato Celli, e la disputa degli incontri di IBL2 del giorno successivo a Collecchio, si vedeva costretto ad una rotazione dei pitchers imprevista.

 

Così il partente era Luca Di Raffaele con i rilievi tutti da inventare visto l’indisponibilità anche di Ricci Masotti e di Norri per quanto sopra detto. Così il Riccione partiva subito forte per cercare il massimo vantaggio possibile all’inizio; dopo la base a Filippo Pari, concessa dal partente bolognese Bardasi, le valide praticamente consecutive di Papini, Mattia Pellegrini, Babini e Jacopo Pellegrini consentivano ai romagnoli di portarsi sul momentaneo 3 a 0. Luca Di Raffaele gestiva egregiamente la partita dal mound affrontando solo 7 uomini nei primi due inning e concedendo una valida al terzo.

 

Il Riccione approfitta di una sbandata della difesa emiliana che con ben 4 errori sulle battute dei romagnoli consente di allungare sul 5 a 0, punteggio che rimarrà invariato fino al 5à, con l’attacco del Riccione che sembra essersi spuntato contro i lanci di un buon Bardasi ripresosi dalle prime due riprese.

  

Al quarto il Longbridge accorcia le distanze con una valida su cui l’esterno destro Battista Babini nel tentativo di rimettere subito la pallina agli interni s’infortuna procurandosi una sospetta distorsione del ginocchio sinistro, e purtroppo consentendo al battitore di giungere in terza; su successiva volata di sacrificio entra il primo punto bolognese.

 

Dopo un 5° inning sprovvisto di punti con il Riccione che rimane a basi piene, al sesto attacco il naturale calo fisico di DiRaffaele, che concede un paio di valide, complice un errore difensivo agli esterni ed una palla persa a casa base, porta i bolognesi a farsi sotto fino al 5 a 4.

 

A questo punto dopo un’eccellente prova, Di Raffaele lascia la palla a Papini che ritorna lanciatore dagli anni della categoria Allievi; il nuovo pitcher romagnolo si districa bene al suo primo inning ma subisce qualcosa di troppo in quello successivo consentendo il pareggio bolognese grazie ad un paio di valide e di basi ball.

 

Ecco comparire il fantasma del deja-vu 2011; invece le mazze riccionesi mettono in campo tutto l’orgoglio costringendo il rilievo Landuzzi e la difesa avversaria a fare gli straordinari per cercare di arginarle; dopo una base ball a Norri subentrato, questa volta in attacco, a Ferrini che a sua volta aveva sostituito Babini, sul tentativo di bunt di Bannini la difesa sbaglia l’assistenza e dopo l’ulteriore base gratuita a Cianci si ritrova le basi piene con Ricci Masotti in terza dopo aver sostituito Norri sulle basi.

 

La difesa riesce a fermare il primo affondo eliminando Masotti a casa su rotolante di Carola ma sulla linea in mezzo agli esterni di Lorenzo Di Raffaele non può fare nulla se non subire due punti, con ulteriore avanzamento degli uomini per un velleitario tentativo dell’esterno centro di eliminare un battitore in terza. Con la base ball a Filippo Pari si riempiono di nuovo le basi; ci pensa poi Papini con un lungo singolo a mandare a casa sia Di Raffaele che Pari per il nuovo vantaggio romagnolo del 9 a 5. Anche Di Fabio va in base per il riempimento del diamante ma il K su Mattia Pellegrini e l’out al volo su Masotti chiudono l’attacco del Riccione, che manda sulla pedana di lancio Di Fabio, quest’ultimo con l’ultimo lancio nella categoria Cadetti probabilmente.

 

Ma il nuovo lanciatore questa volta spegne subito i sogni del Longbridge e con soli sei lanci fa eliminare dalla difesa gli ultimi tre battitori assegnandosi la vittoria.

 

Da segnalare nel box di battuta il 2 su 3 di Jacopo Pellegrini e l’1/1 del cadetto Cianci.

  

Questa la formazione riccionese partente: 33/cf PARI FI. (1/4); 62/2b PAPINI (2/6); 13/ss DI FABIO (1/5); 19/ lf MATTIA PELLEGRINI (1/6); 23/rf BABINI B. (1/3) (Ferrini 0/1- Norri – Ricci Masotti 0/1); 11/1b BANNINI (0/3); 8/Dh JACOPO PELLEGRINI (2/3) (Cianci 1/1); 59/c CAROLA (0/3); 20/3b LORENZO DI RAFFAELE (2/5); 25/p LUCA DI RAFFAELE.

 

Punteggio:

Riccione        3 2 0 0 0 0 0 0 4 = 9    11BV 3E

Longbridge   0 0 0 1 0 3 0 1 0 = 5    6BV 7E

 

Prestazione lanciatori       RL  H  R ER BB SO

Luca DI RAFFAELE        6.0  4   4   3    4     7

Mattia PAPINI                  2.0  2   1   1    3     3

Lorenzo DI FABIO,     W 1.0   0   0   0    0    0


HOME PAGE                   UNDER 21                  ARCHIVIO 2012