15 - 16 - 17 /06/2012 Speciale Torneo delle Regioni 2012



 

PRIMA GIORNATA

di Marco Landi   www.fibs.it

 

Con estrema regolarità è giunta in porto la prima giornata del Torneo delle Regioni 2012, che ha già visto impegnate sul campo tutte le selezioni coinvolte.

Nella categoria Ragazzi, impegnati nel Rivabella Park, come sempre un meccanismo perfettamente oliato con i suoi 3 campi di gioco (ma piccoli e molto vicini, con continui "passaggi" di palline da un campo all'altro, ndr), viaggiano a punteggio pieno, in testa ai rispettivi gironi, Emilia-Romagna e Toscana, attese allo scontro diretto nella seconda giornata, Marche, che hanno approfittato della sconfitta del Friuli Venezia Giulia contro un sorprendente Piemonte, e il Lazio.

Negli Allievi, è l’Emilia-Romagna a svettare nel girone A di Spadarolo, con i suoi 60 punti complessivi segnati ad Abruzzo e Piemonte, senza nessuno al passivo, ma anche le Marche viaggiano a 1.000; nel girone B di Riccione, il Lazio ha avuto la meglio sul Friuli Venezia Giulia nello scontro diretto (11-6) ed è a punteggio pieno.

Nel girone A Cadetti, le Marche hanno sconfitto il Lazio, lasciando imbattuta la sola selezione del Friuli Venezia Giulia; nel girone B, Emilia-Romagna e Veneto sono appaiate in testa, con la prima autrice di 2 larghe vittorie e il secondo capace di soffrire e aggiudicarsi 2 partite strette contro Piemonte e Toscana.

Nella categoria Ragazze sono Emilia Romagna e Lombardia a viaggiare a punteggio pieno, con 2 vittorie a testa.

Per le Cadette, la Lombardia ha sconfitto entrambe le avversarie nel girone di andata e precede Emilia-Romagna e Veneto in classifica, in attesa delle 3 gare di ritorno del sabato

torneo delle regioni 2012

I nostri Ragazzi

torneo delle regioni 2012 baggio ruggeri quercioli
torneo delle regioni 2012
torneo delle regioni 2012
torneo delle regioni 2012
torneo delle regioni 2012


 

SECONDA GIORNATA

di Marco Landi   www.fibs.it

 

Nel girone Ragazzi, la Toscana si è aggiudicata lo scontro diretto con l’Emilia-Romagna e si è quindi qualificata per prendere parte al gironcino che assegna le posizioni dalla terza alla prima, insieme alle altre imbattute Marche e Lazio. 1.000 in classifica che quest’ultimo ha mantenuto anche nel pomeriggio, sconfiggendo i toscani 15-9. Emilia-Romagna e Piemonte sono le formazioni impegnate a contendersi il quarto posto, con il Veneto già classificato sesto. Abruzzo e Friuli Venezia Giulia giocano per il settimo, con la Lombardia nona, mentre la Liguria si è aggiudicata la decima posizione sconfiggendo la Sardegna 19-10.

Nella categoria Allievi, domenica vede Emilia-Romagna e Lazio scontrarsi per il primo posto e Marche e Veneto per il terzo; a Spadarolo la Toscana ha sconfitto l’Abruzzo 15-3, aggiudicandosi il settimo posto, mentre il Piemonte ha superato la Lombardia (7-1) nella finalina per il quinto.

Emilia-Romagna-Lazio è anche la finale per il torneo Cadetti, mentre per il terzo posto, allo stadio dei pirati, s’incontrano domenica mattina Marche e Veneto.

Affare fra Lombardia ed Emilia-Romagna è il titolo italiano Little League Softball, a Riccione, mentre Veneto e Friuli Venezia Giulia disputano la finalina per la terza piazza.

E ancora Emilia-Romagna e Lombardia sono le pretendenti al primo posto per la categoria Cadette, attese allo scontro a Villa Verucchio.

I nostri Ragazzi



 

TERZA GIORNATA

di Marco Landi   www.fibs.it

 

Il Lazio si aggiudica le categorie Ragazzi e Allievi. L'Emilia-Romagna fa il pieno nel softball e vince la finale Cadetti

Degna di una vera finale, la partita fra Emilia-Romagna e Lazio nella categoria Cadetti è piacevole e ben giocata, senza errori da entrambe le parti in difesa e con apprezzabili giochi in attacco, ammirati da tutte le altre formazioni coinvolte nel Torneo delle Regioni, che man mano raggiungono lo Stadio dei Pirati per la cerimonia di chiusura. L’alternanza del punteggio parla chiaro: squadra ‘ospite’ l’Emilia-Romagna segna il primo punto al primo inning e subisce poi il sorpasso del Lazio al terzo. Il quarto attacco è quello che segna la partita, con i ragazzi di Sandro Rizzi che mettono a segno 3 punti e non concedono poi praticamente più nulla agli avversari e si aggiudicano 6-3 il titolo italiano Senior della Little League, la cui finale europea si svolgerà a metà luglio a Novara. Terza forza il Veneto.

Molto diverso e quasi incredibile l’andamento della finale Allievi, fra le selezioni delle stesse regioni: l’Emilia-Romagna sembra dominare e destinata a una facile vittoria e si trova al quinto inning addirittura a 1 out dalla possibile vittoria per differenza punti. Il Lazio regisce qui, evita la fine anticipata della partita con 4 segnature, poi, nell’ultimo attacco, dà il via a un big inning che manda in crisi tutta la difesa emiliano-romagnola, la quale commette la bellezza di 14 errori e subisce 16 punti. Termina 14-22, con i laziali, meritevoli di averci creduto fino in fondo, che volano a Kutno per la finale EMEA Junior della Little League. Al terzo posto il Friuli Venezia Giulia.

Lazio vincente anche per la categoria Ragazzi, con un percorso netto nel gironcino a 3 per il primo posto, che lo ha visto sconfiggere la Toscana per 15-9 e le Marche per 13-2. A Kutno, dal 20 al 28 luglio, il Lazio giocherà per il titolo europeo che consente di volare a Williamsport, in agosto, per le Little League World Series.

L’Emilia-Romagna fa l’en-plein, a sorpesa, nel softball, contro la Lombardia: le Ragazze riescono a segnare 2 punti con i primi 2 battitori, frutto di una grande aggressività nella corsa, tanto che il primo è frutto di 2 rubate e il secondo addirittura di una grande rubata di casa base. Il terzo punto, nella quarta ripresa, è frutto dell’unica battuta da extra-base della gara, un triplo del leadoff, poi spinta a casa da un singolo, dopo 2 eliminati. La Lombardia segna il punto al primo, anche in questo caso grazie a 2 rubate, ma trova poi di fronte la buona la prestazione al lancio delle vincitrici, che concedono soltanto un singolo alle avversarie, laureandosi campionesse d’Italia Little League Softball con il punteggio di 3-1 e resistendo al ritorno delle lombarde, che chiudono l’ultimo attacco con le basi piene.

La finale Cadette di Villa Verucchio è una partita tiratissima, giocata con intensità da entrambe le squadre, con prestazioni eccezionali in pedana anche se “con un po’ troppa tensione da parte delle ragazze” sottolinea Carlo Ferrari, coach di lungo corso per l’Emilia-Romagna. L’equilibrio si spezza al quinto, quando le ragazze di casa mettono in fila valida-rubata-valida e segnano il punto che fa la gara. La Lombardia ha il colpo in canna all’ultimo attacco, ma con il corridore in terza, non riesce lo squeeze del pareggio e l’Emilia-Romagna, con l'1-0, si qualifica per la fase europea del campionato Junior della Little League, ospitata sui diamanti di Ospiate e Caronno Pertusella a luglio. Il Veneto è terzo in entrambe le categorie softball.

Nella classifica combinata per regioni, prima è l'Emilia-Romagna, con 44 punti, seguita da Lazio e Lombardia.

torneo delle regioni 2012

I nostri Ragazzi


La cerimonia di premiazione

torneo delle regioni 2012
I Ragazzi Emilia Rom., 4° classificati
torneo delle regioni 2012
I Ragazzi del Lazio, 1° classificati
torneo delle regioni 2012
Il Capitano del Lazio
torneo delle regioni 2012
Gli Allievi Emilia Rom., 2° classificati
torneo delle regioni 2012
I Cadetti Emilia Rom., 1° classificati
torneo delle regioni 2012
Il capitano dei Cadetti e Rino Zangheri


HOME PAGE                   SOCIETA'                 ARCHIVIO 2012