20 - 06 - 2012 Nuova sconfitta per i Ragazzi della Pretelli

 

Successione punteggio

TP Falcons     1 2 1 0 1 2  = 7

Pretelli Rimini  4 0 0 0 0 0  = 4

 

Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi della Pretelli

che dopo Godo cedono anche ai Falcons di Torre Pedrera.

 

Mentre la vittoria degli ospiti, che ipotecano il primo posto nel girone, è pienamente meritata, i Piratini confermano, purtroppo, quanto già visto nelle ultime trasferte di Cesena e Godo, apparendo eccessivamente nervosi in alcuni ruoli fondamentali ed eccessivamente rinunciatari in altri.

 

I falchetti invece, che sono apparsi in crescita e si sono trovata servita sul classico “piatto d’argento” la chiave della partita, hanno saputo mettere a frutto la loro determinazione a portare a casa la vittoria, dimostrandosi una squadra compatta, battendo con continuità e schierando due soli lanciatori, a differenza dei Piratini che hanno utilizzato ben 4 pitchers (dopo Quercioli (2,2rl) lanciano Baggio (3rl) Zucconi e Cianci).

 

La cronaca

Partono bene i Falcons che segnano un punto al primo attacco grazie a due doppi, ma è immediata la reazione dei Piratini con le valide di Baggio e Zucconi e la grande rubata di Quercioli che valgono 4 punti. Inizio incoraggiante che non ha però avuto seguito nel resto della gara.

 

Infatti sarà questo, purtroppo, l’unico acuto dei Piratini: mentre gli ospiti segnano praticamente ad ogni ripresa, lasciando anche un gran numero di giocatori sulle basi piene, i ragazzi di Fabbri non riescono ad impensierire più di tanto né il partente nè il rilievo avversari. Nonostante ciò, al 5°inning, in svantaggio per 5 a 4, con un solo eliminato riempiono le basi e hanno l’occasione di rientrare in partita, ma la corta rimbalzante di Severi provoca un facile out a casa base e la volata di Baggio finisce proprio nel guanto dell'esterno sinistro.

 

Per il Manager Fabbri, a questo punto e con due sconfitte, si tratta di aspettare l'esito delle partite che ancora devono giocare Falcons e Godo, ma i Piratini saranno comunque artefici del loro destino dovendo giocare l'ultima gara con i Titani del San Marino. Dovranno infatti vincere (e convincere) per non fare rientrare in gioco i Goti e mantenere viva la possibilità di piazzarsi al secondo posto del girone.

 

Per la Società, sarà fondamentale nei prossimi giorni eliminare “certi” nervosismi in campo e recuperare, in tutti i reparti, la giusta serenità e la consapevolezza che solo partecipando assiduamente agli allenamenti e dimostrandosi veramente uniti in partita, mettendo il rispetto e il sostegno reciproci al servizio della squadra, potrà essere difeso con onore lo scudetto conquistato nel 2011.

 

Dopo la gara conclusiva di Regular Season con il San Marino è probabile che, per determinare la squadra che si affiancherà ai Falcons nelle successive fasi di qualificazione ai Play-off, la Commissione Gare Regionale dovrà decidere se sarà necessario disputare ulteriori gare di spareggio fra le prime e le seconde classificate dei gironi F e G tenendo conto anche degli scontri diretti di intergirone.


HOME PAGE                   RAGAZZI                 ARCHIVIO 2012