30 - 06 - 2012 L'Under 21 Riccione strapazza il Longbridge

A Riccione i ragazzi di Gibi Zucconi hanno prima strapazzato il Longbridge, poi gli hanno fatto credere in una possibile rimonta, poi li hanno castigati definitivamente. Per ben 3 volte in sette inning l’intero line-up è entrato nel box di battuta, con una buona media finale di 12 battute valide su 35 turni. Il Riccione Under 21 ha avuto sempre la partita in mano salvo all’inizio del 4° inning quando sul 10 a 1 per i romagnoli il fantasma della manifesta superiorità entra nel dug-out, e di colpo la concentrazione sparisce, si sbagliano gli interventi più facili, l’area dello strike diventa piccolissima e per il lanciatore centrarla è impossibile.

Questa volta però lo spettro del pareggio ed eventuale sorpasso, a confronto di altre volte in cui aveva aleggiato per tutto il resto della partita, è stato cacciato subito al primo attacco, per poi finire in crescendo e rilassati.

“Ciccio” Di Peppo è il designato per aprire le danze sul monte del Riccione; e tiene bene il confronto con le mazze bolognesi concedendo molto poco agli avversari. Il Longbridge riusciva ad ottenere il vantaggio iniziale grazie ad una serie di battute anche fortunose, tra cui due valide passate di misura oltre il diamante interno; ma dopo aver chiuso il primo attacco Di Peppo non sarà più così generoso, chiudendo il lavoro richiestogli senza concedere altri punti.

Il Riccione in attacco partiva pancia a terra e grazie anche a qualche indecisione della difesa (alla fine saranno ben 6 gli errori emiliani), ed alle valide di Celli, Lorenzo Di Raffaele e Fabbri, si portava subito in vantaggio con una buona dose di differenza punti; 5 a 1 per Di Peppo e company.

baseball rimini riviera under21 vs longbridge



Il Longbridge subiva visibilmente il colpo e non riusciva a ribattere. Allora il Riccione si ripeteva con un altro big-inning da 5 punti al terzo, dopo un infruttuoso secondo attacco, dopo il cambio del lanciatore avversario, non brillante certo per il controllo; ben 5 basi ball concesse, 3 lanci pazzi effettuati e anche grazie al gran triplo di Papini ed al singolo di Di Fabio il risultato giungeva sul 10 a 1 casalingo.

Ecco allora che l’eventuale possibilità dell’applicazione della “manifesta” prende possesso degli atleti all’interno della panchina di casa, facendogli smarrire la tranquillità necessaria per condurre in porto la gara.

Al previsto cambio con Luca Di Raffaele sul monte si respira subito un cambiamento con la voglia di emulare gli avversari; anche Di Raffaele sembra litigare con l’area dello strike e concede praticamente 5 basi-ball consecutive e viene sostituito da Soatin, che però non è all’altezza delle ottime prestazioni rese ultimamente e soffre anche lui un po’ l’aleggiare di questo fantasma. Concede due basi ball e due valide ma riesce a chiudere il big-inning del Longbridge che si è portato sotto fino al 10 a 8.

Il quarto inning si chiude con l’attacco del Riccione che ottiene un altro big-inning questa volta di 6 punti; fanno quasi tutto da soli i bolognesi tra il lanciatore con altre 3 basi ball ed un paio di lanci pazzi e la difesa con un paio di errori abbastanza gravi; con l’aggiunta di tre valide consecutive di Filippo Pari, Papini e Di Fabio il risultato si attestava sul confortante 16 a 8 per la squadra del manager Zucconi.

Ma non era finita e i ragazzi del Riccione non sembravano sazi; salito sulla pedana di lancio un sicuro Ricci Masotti non lasciava spazio agli eventuali propositi di rimonta bolognese; due ottime riprese lanciate non davano possibilità all’attacco emiliano, se non qualche briciola. Alla fine del suo intervento solo un punto ed una valida subiti. In attacco invece Ferrini arrivava in prima base su ball, veniva spinto in seconda da Fabbri anche lui per ball e correva in terza per un lancio pazzo; la volata di sacrificio di Pari lo mandava a casa per il 17° punto sul nuovo rilievo del Longbridge.



baseball rimini riviera under21 vs longbridge

baseball rimini riviera under21 vs longbridge


Il punto guadagnato al sesto dal Longbridge veniva subito rintuzzato dal Riccione che investiva il pitcher bolognese con una serie impressionante di valide: singolo di Celli, doppio di Ricci Masotti subentrato a difendere la prima base, altro singolo di Lorenzo Di Raffaele e altro doppio questa volta di Carola per un definitivo 21 a 9 che non lascia adito a dubbi sulla differenza di valore delle squadre in campo.

L’ultimo attacco emiliano veniva affrontato da Di Fabio che riempiva le basi, ma gestiva bene la difesa chiudendo con un K l’incontro che metteva un bel paletto per la qualificazione ai play-off.

Da segnalare nel box di battuta il 2 su 3 di Papini, Celli e Lorenzo Di Raffaele e l’1/1 con un bel doppio del “bomber” Ricci Masotti.

Questa la formazione riccionese partente: 33/cf PARI FI. (1/3)(Ballabene 0/1); 62/2b PAPINI (2/4)(Cianci 0/2); 13/ss DI FABIO (2/5); 10/ lf CELLI (2/4); 11/Dh BANNINI (0/2) (Ricci Masotti 1/1); 20/3b LORENZO DI RAFFAELE (2/4); 59/c CAROLA (1/4); JACOPO PELLEGRINI (0/1) (Ferrini 0/1); 74/2b FABBRI (1/3); 1/p DI PEPPO.

baseball rimini riviera under21 vs longbridge

Punteggio:

Longbridge  1 0 0 7 0 1 0 =   9 7BV 6E

Riccione    5 0 5 6 1 4 X = 21 12BV 1E

 

Prestazione lanciatori                   RL  H  R  ER  BB  SO

Andrea DI PEPPO                        3.0  4   1    1     1      2

Luca DI RAFFAELE                    0.1  0   5    5     5      1

Luca SOATIN                               0.2  2   2    2     2      1

Amerigo RICCI MASOTTI,    W 2.0  1   1    1     1      2

Lorenzo DI FABIO                        1.0  0  0     0     3     1


HOME PAGE                   UNDER 21                  ARCHIVIO 2012