04 - 07 - 2012 Vittoria a tavolino con il Castenaso

 

Arrivati a Castenaso in formazione ridotta...

...per ben 4 convocati (Luca Di Raffaele, Lorenzo Fabbri, Federico Celli e Jacopo Pellegrini) ai try-out della Nazionale Juniores ad Atri (TE) ed altre defezioni causa esami di stato, i ragazzi di Gibi Zucconi hanno trovato ad aspettarli alcuni elementi che normalmente giocano nella Franchigia di Bologna in IBL2.

 

Per cui ci si aspettava una dura partita; invece poi in ristrettezze numeriche la squadra bolognese ha dovuto inserire nel roster due atleti classe ’98, non consentiti dal regolamento. Pertanto la partita è diventata praticamente un’amichevole in quanto la vittoria doveva essere determinata a tavolino; e così è stato con il Giudice Unico che ha omologato l’incontro con la vittoria del Riccione per 7 a 0.

 

Sempre come da disposizioni comunque l’arbitro, sentiti i due manager, deve far disputare la partita appunto come amichevole. Tutti d’accordo si giocano 7 inning.

 

E invece è stata una partita vera, giocata intensamente e con il Castenaso che si è impegnato duramente, ed alla fine è risultata la squadra forse più competitiva incontrata quest’anno.

 

Il Riccione parte con Di Peppo sul monte, un inedito Ricci Masotti in prima base e con un posto da titolari Cianci in seconda e Ferrini all’esterno destro. I primi due inning sono di studio e in perfetta parità: 0 punti, una valida ed un colpito per parte.

 

Al terzo complice una disattenzione della difesa bolognese permette di far arrivare in terza Filippo Pari ed in seconda Lorenzo Di Raffaele: entrambi vengono portati a casa dalla valida di Di Fabio. La risposta del Castenaso è immediata e veemente; Di Peppo viene toccato duro in successione da tre valide, che unite ad un altro colpito, una base ball ed un errore consentono al Castenaso di segnare ben 4 punti.

 

Per altri due inning non succede più nulla praticamente; solo sporadiche valide che non fruttano punti. Il Riccione non riesce a concretizzare al 5° con l’uomo in terza dopo una serie di valide rese inutili dalla disattenzione dei romagnoli in attacco che si fanno cogliere di sorpresa sulle basi.

 

Al sesto il Castenaso allunga su Ricci Masotti che aveva sostituito Di Peppo sul monte; la imprecisa prova del pitcher riminese unita ad un buon movimento in attacco sulle basi dei corridori emiliani fanno segnare il parziale di 6 a 2 per il Castenaso.

 

Al 7° ed ultimo attacco il Riccione cerca di riprendere gli avversari, partendo bene con valide di Pari, Di Raffaele e Di Fabio che spinge a casa Pari, il tutto con un solo eliminato. Ma il Castenaso non ci stà ed inserisce un nuovo lanciatore che non viene gradito dalle mazze riccionesi che chiudono l’attacco con due uomini strike-out.

 

Da segnalare nel box di battuta il 2 su 3 di Pari e Di Fabio, Mattia Pellegrini e Lorenzo Di Raffaele con 2 su 4 e l’1/2 di Ferrini.

 

Questa la formazione riccionese partente: 33/cf PARI FI. (2/3); 20/3b LORENZO DI RAFFAELE (2/4); 13/ss DI FABIO (2/3); 19/ lf MATTIA PELLEGRINI (2/4); 7/1B RICCI MASOTTI (0/4); 59/c CAROLA (0/3); 24/2b CIANCI (0/3); 39/rf FERRINI (1/2); 10/dh NORRI (0/2); 1/p DI PEPPO (0/1).

 

Punteggio UFFICIOSO:

Riccione       0 0 2 0 0 0 1 = 3    9BV 4 E

Longbridge  0 0 4 0 0 2 X = 6    6BV 2E

 

Prestazione lanciatori              RL H  R  ER  BB SO

Andrea DI PEPPO,              L 5.0  6   4    3    5     3

Amerigo RICCI MASOTTI    1.0  0   2    0    2     1


HOME PAGE                   UNDER 21                  ARCHIVIO 2012