01/02 - 09 - 2012 1° Torneo Esordienti Rimini86

Consentiteci anzitutto di fare i complimenti alla Società Rimini86 che, per la prima volta propostasi come organizzatrice di un Torneo, riesce perfettamente nell'intento di  far passare un bel fine settimana alle squadre di baseball locali. Campo da gioco perfetto, speaker e colonna sonora per gli intermezzi, confortevole hospitality per Squadre e Dirigenti, punto di ristoro per il pubblico. Tutto ha funzionato al meglio.

La nostra Squadra Esordienti si schiera in campo in versione decisamente eterogenea: anzitutto ci sono due nuovi giocatori: Matteo Giovanelli (2004) e Francesco Buzzoni (2006). Quindi abbiamo il grosso del gruppo già visto in questa stagione, che però ha interrotto per un mese gli allenamenti ripresi solo martedì scorso. Per finire i più esperti Pedrazzi, Pini e Tufano, che hanno trascorso gli ultimi mesi già aggregati alla squadra Ragazzi partecipando ai Tornei estivi, che sono stati volutamente poco sfruttati per dare più spazio a chi nel campionato 2012 ha avuto meno occasioni di giocare.

la sintesi delle nostre partite


Sabato 1 Settembre    Goti Godo - Pretelli Rimini Riviera    5-9

Molto bene l'attacco, benino la difesa. A fine quinto il punteggio era 1-9 e solo nel sesto gli avversari riescono a portare a casa il bottino pieno dei quattro punti per regola, maturati soprattutto grazie a distrazioni del nostro diamante che gioca (un po' troppo) rilassato forte della vittoria matematica. La partita vera è solo nella prima parte dell'incontro: i Goti battono timidamente, le palle sono facile preda del diamante che gioca sicuro. In attacco il nostro Pitch-Coach chiude la partita con soli 3 strike-out e praticamente tutti i ragazzi toccano in campo valido, con anche i più piccoli che contribuiscono non poco al risultato finale finendo in base e guadagnado punti RBI quando fa difesa ravennate sceglie la loro eliminazione in prima base. Dal quarto inning si è già in aria di vittoria e si va a battere anche qui un po' troppo rilassati, ma la difesa tiene bene e si giunge agilmente all'ultima ripresa dove però subiamo nella maniera già descritta. Viste le premesse della vigilia, comunque un ottimo risultato per i ragazzi guidati dal Manager Lorenzo Santarini.


Sabato 1 settembre    pausa pranzo


Sabato 1 Settembre    Pretelli Rimini Riviera - S.Marino    5-12

Il S.Marino, nel Campionato, ci ha battuto due volte, e la squadra vista in campo ci è parsa ulteriormente cresciuta rispetto quella vista a fine giugno. Nelle prime due riprese subiano un parziale di 8-1 ampiamente meritato dai titani, che scavalcano sistematicamente il nostro diamante con battute forti e tese, costringendo a un super lavoro i nostri esterni che non possono far altro che rincorrere le palle sino alle recinzione per poi rimetterle in gioco tentando di limitare i danni. I tripli e i doppi si sprecano, e capita di subire anche dei fuori campo interni viziati da rimesse non perfette. Dai ragazzi più piccoli, però, sarebbe ingiusto pretendere diversamente, per cui va bene così. Quello che invece non ci si aspettava è stato l'eccessivo scoramento dei ragazzi più grandi, che in diamante pasticciano sulle poche battute interne e che nel dug-out non contribuiscono a sollevare il morale della squadra. Il S.Marino gioca molto bene anche in difesa, e se a questo aggiungiamo il nostro line-up che si rivela molto meno incisivo della partita della mattina (continua a toccare, ma con meno potenza) ecco spiegata questa partita sostanzialmente a senso unico. Nella seconda parte dell'incontro le cose vanno molto meglio: il S.Marino perde incisività in attacco, la nostra difesa si riprende parzialmente effettuando anche diversi out al volo, ma oramai il divario nel punteggio è troppo elevato per sperare in una rimonta, e così, pur giocando sostanzialmente alla pari con gli avversari (parziale di 4-4), la partita termina con un onesto 12-5 per i bravi sammarinesi. Domani giochiamo contro i padroni casa. Chi vince va in finale, dove già aspetta il S.Marino.


Domenica 2 Settembre    Pretelli Rimini Riviera - Rimini86    13-7

Come già la mattina di ieri, la squadra gioca molto bene sia in attacco che in difesa. L’incontro ha visto i nostri ragazzi sempre ampiamente in vantaggio. Il Rimini86 dimostra carattere e non demorde, prova a rispondere colpo su colpo, ma la maggior esperienza dei nostri fa la differenza e si arriva al quinto con un parziale di 11-3. Quindi un clamoroso momento di black-out del nostro diamante, e i Gufi ne approfittano per segnare quattro punti che riaprono un incontro che era sulla via della chiusura anticipata. Nella sesta ripresa a noi basta un punto per la vittoria matematica, e il punto viene segnato. Finalmente possiamo dire: “Siamo in finale!”, anche se onestamente accompagnato da un sospiro di sollievo… 


Domenica 2 Settembre     (finale 1°-2° posto) S.Marino - Pretelli Rimini Riviera    6-3

Un attacco del S.Marino ben diverso da quello incontrato ieri ci permette di giocarci la finale alla pari, e alla fine prevale, meritatamente, la squadra che è riuscita a costruire di più e soprattutto a mantenere la mente più lucida nei momenti critici. Nonostante il punteggio stretto l’incontro è molto gradevole: entrambe le squadre toccano di continuo, ed è compito dei due diamanti tenere a bada gli avversari in attacco, chè di valide che lo sorpassano ne abbiamo viste ben poche. La differenza fra le due squadre sta non tanto nella capacità tecnica di fare una bella presa con successiva assistenza vincente, perché sotto questo punto di vista i ragazzi di entrambe le compagini sono tutti a un buon livello, ma nel fatto che i nostri giocano a volte con la frenesia di chiudere e così ci scappa ogni tanto quell’errorino che ci costa il punticino regalato. Le riprese sono sei, il tempo per fare più di un errorino c’è, e questo fa maturare il risultato finale. E’ bene ricordare però che i sanmarinesi erano mediamente più grandi di noi di circa un anno, e a questi livelli una stagione in più di gioco sulle spalle comporta proprio la differenza vista fra le due squadre. Siamo arrivati secondi. Il Manager Santarini si è detto soddisfatto per quella che lui stesso ha definito una delle migliori partita giocata dai suoi ragazzi nell’intera stagione. Considerando che per due di essi è stata la prima partita in assoluto dopo soli due mesi di allenamento e lo stop di un mese di gran parte degli altri ragazzi, personalmente siamo convinti che conclusa la “fase scudetto” dello scorso anno stia nascendo un nuovo gruppo che porterà anch’esso molte soddisfazioni nel covo dei Piratini.


Le foto delle partite


Domenica 2 settembre    Le premiazioni

La cerimonia di premiazione ha visto consegnare le coppe alle squadre parteciapnti niente meno che da Mike Romano (sì, proprio "lui") che non si è limitato ai classici complimenti di circostanza, ma che, mescolato tra il pubblico, sia ieri che oggi si è sinceramente gustato diverse partite. Chiestogli scherzosamente cosa ci facesse ad un torneo di bambini, altrettanto scherzosamente ci siamo sentiti rispondere "...sono in cerca di nuove leve da portare avanti in carriera... ...ma da portare a Novara, eh..."


HOME PAGE                   RAGAZZI                 ARCHIVIO 2012