21 - 01 - 2014 Torneo delle Regioni 2014

Cari amici, invio questo comunicato per meglio spiegare ai vostri tesserati i motivi che non ci consentono di replicare il Torneo sui nostri campi. Ho provato per il secondo anno consecutivo a riportarlo a Rimini, anche superando la collaborazione con l'Associazione Albergatori, rivolgendomi al più economico Centro vacanze di Torre Pedrera. Personalmente, penso che sarà improponibile un terzo tentativo da parte mia. Di nuovo grazie per l'aiuto fin qui ricevuto per realizzare i Tornei 2011 e 2012!

"Il 18 gennaio 2014, nella cornice della Coach Convention di Treviso, il Consiglio Federale ha riassegnato l'organizzazione del Torneo delle Regioni al Comitato Regionale Lazio. Per motivi di costi e di maggiore durata del torneo, la Consulta dei Presidenti Regionali ha valutato meno onerosa la soluzione offerta dal Comitato Regionale Lazio.

Il Comitato Regionale Lazio, nella persona del Presidente Domenico Della Millia, aveva offerto la possibilità di dividere la manifestazione assegnando la fase dedicata al Softball alla città di Rimini e di prevedere l'alternanza fra le potenziali Regioni candidate a ospitare la manifestazione in futuro, ma anche in questo caso sono emersi gli annosi problemi dei costi economici e, in questa fase di difficile reperimento di risorse, dividere il torneo avrebbe comportato un aumento dei costi per le Delegazioni Regionali.

Tramonta così la candidatura della Regione Emilia Romagna e della Riviera di Rimini a ospitare l'evento giovanile, richiesta a gran voce dal movimento di base del baseball e del softball regionale e sollecitata a ottobre 2013 dal Consiglio Federale stesso.

Com'è noto, il Torneo delle Regioni, itinerante fino al 2010 con fasi e categorie decentrate in varie sedi italiane, dalla edizione 2012 è stato unificato in un progetto unico per il baseball e softball per intuizione del Presidente Federale Riccardo Fraccari e grazie alla pronta risposta organizzativa del nostro COL, con tutte le società della provincia di Rimini e il Cesena unite nello sforzo di rendere possibile un evento di proporzioni ragguardevoli, con circa 50 squadre regionali iscritte nelle cinque categorie Ragazzi, Allievi, Cadetti, Ragazze, Cadette e oltre 100 gare complessive.

Foto edizione 2012

Nelle edizioni 2011 e 2012, oltre 800 ragazze e ragazzi con accompagnatori al seguito per un totale di oltre 1000 presenze giornaliere hanno affollato i 10 campi da gioco della Riviera, alloggiato negli hotel individuati con la collaborazione di P.A. Incentive, viaggiato sui bus di Start Romagna. Splendida la prima edizione riminese del 2011, con la visita al parco tematico Italia in Miniatura, la serata celebrativa dei 150° dell'Unità d'Italia in cui si è calato nel Movimento Giovanile, in un vero e proprio "bagno di folla", l'intero Consiglio Federale; la serata IBL che ha riempito di tanti giovani festanti lo Stadio dei Pirati come non si vedeva da anni; lo spettacolo della prima gara sperimentale di baseball femminile; i gadget messi a disposizione dall'organizzazione grazie al circuito Sport Games.

A questo punto, come Presidente del Comitato Organizzatore Locale e autore dei progetti 2011 e 2012 insieme agli amici Riccardo Norri e Luigi Bellavista, credo non sia più opportuno, da parte della FIBS Emilia Romagna, candidare la Riviera di Rimini per organizzare, gestire e ospitare l'evento. Infatti, nonostante tutti gli sforzi fatti per contenere al massimo i costi di soggiorno e di trasporto delle delegazioni regionali, non siamo comunque concorrenziali alle condizioni di spese rese possibili dalla Città di Nettuno.

A livello locale, non mi resta che ringraziare ancora, alla distanza di un anno, le Aziende Riminesi e i tantissimi volontari delle Associazioni di Baseball e Softball che hanno collaborato alla riuscita delle due precedenti edizioni. Una fatica ciclopica da parte nostra, ma anche una gratificazione condivisa con l'allora Presidente della FIBS Emilia Romagna Eros Reggiani ed il suo instancabile collaboratore Dimes Gamberini.

Cerimonia Premiazioni Edizione 2012
Cerimonia Premiazioni Edizione 2012

Un percorso che si è improvvisamente interrotto in coincidenza della elezione del nuovo Consiglio Regionale FIBS di cui oggi faccio parte e che si è impegnato a fondo per sostenere la nostra candidatura negli ultimi due anni. Tuttavia, risultiamo superiori alla Città di Nettuno per alcuni euro nel costo "pro capite" di soggiorno a fronte della minore durata del torneo, ma allo stesso tempo non ci sentiamo inferiori nell'organizzazione dei servizi offerti. Semplicemente, pensiamo sia importante, chiedere ed indicare alla Federazione Nazionale, per chi si propone di organizzare eventi di questa dimensione, di avere la prospettiva certa di alcuni anni consecutivi per pianificare, individuare e ottimizzare al meglio le sempre poche risorse a disposizione e per migliorare lo standard della manifestazione stessa."

Tiziano Pellegrini 


HOME PAGE                            TUTTE LE NEWS