24 - 02 - 2013 Winter League RAGAZZI - Finali senza botto

Per i nostri Ragazzi non è andata bene nei due incontri di semifinale e finale tenutisi oggi al Palarecord di Bologna. Subiamo due sconfitte che ci relegano al quarto posto, onestamente insperato alla vigilia del Torneo, ma che a giochi finiti ci lascia invece con qualche rimpianto. Il nostro parco lanciatori, che negli incontri precedenti tanto aveva destato anche l’altrui attenzione viste le eccellenti prestazioni (prima giornata: Cianci 12k 4rl, Pedrazzi 12k 4rl), oggi invece si è distinto per la scarsa incisività.

Abbiamo incontrato Cristian Giovanelli, che ci dice:

"Il torneo nelle fasi finali si è dimostrato di buon livello sia per le difese che sopratutto per i lanciatori, e questo lascia presumere che chi ci rimetta siano i battitori, e infatti le partite sono finite tutte con risultati molto bassi.

I punti da noi subiti non sono mai venuti su battute valide, ma su basi ball (16 in 9 riprese, n.d.r.). Oggi è mancato il controllo dei lanciatori nei momenti importanti: le battute "non valide" hanno fatto si che gli avversari potessero costruirsi il punto facendo avanzare i corridori anche a costo di una eliminazione in prima.

Quello che è mancato è stata quella scintilla di concentrazione e di voglia di vincere in più. Ho visto nelle altre squadre più “presenza” da parte dei giocatori. Noi a volte quando siamo presi alle strette siamo come bandiere al vento, ci lasciamo trasportare senza reagire e i punti entrano.

Nel box di battuta, inoltre, abbiamo preso degli strike out con palle girate che rimbalzavano davanti al piatto o sopra la testa, per poi protestare quando la palla era in mezzo al piatto!

Ad ogni modo il nostro gruppo può stare tranquillamente in campo con le altre squadre, non ci manca nulla per essere al loro livello: siamo carenti solo di un po’ di pratica, e questo arriverà tra non molto con la riapertura dei campi all’aperto. Dalle sconfitte si deve raccogliere il possibile perchè e proprio dalle sconfitte che si impara sul serio".



Prima partita

Rimini Riviera   0 0 0 0

Pianorese          1 0 2 0

Seconda partita

S.Lazzaro          2 0 0 0 2

Rimini Riviera   0 0 0 0 /



Premesso che raramente tiriamo in ballo fattori “esterni”, a parziale difesa dei nostri Ragazzi dobbiamo dire che mai come oggi la fortuna ci è stata nemica: in attacco una poderosa volata di Matteo Fabbri, senz’altro destinata a finire in tribuna, tocca il soffitto della palestra ed è out per regola di campo. Sono inoltre ben tre le battute tese che letteralmente incontrano un guanto della difesa interna lungo il loro cammino e per i ragazzi sono altri tre out al volo subìti, di cui uno innescante un doppio gioco. Nel primo incontro, per finire, una svista arbitrale (per stessa ammissione dell’arbitro su reclamo del nostro Manager, ma oramai la decisione era presa e giustamente non si torna indietro) ci costa due punti al posto di una terza eliminazione in prima base.

Da segnalare l'intero gruppo che solitamente entra in campo in un secondo momento: di Matteo Fabbri abbiamo già detto, quindi Silvano Insigne entra e batte una bella valida, e per finire l’esordio di Luca Crescentini, alla sua prima partita in assoluto che nel suo turno in attacco termina sì strike out, ma ben valutando i ball e riuscendo anche a toccare la palla, ma in foul. Buona prestazione anche di Umberto Frisoni sul monte (prima per lui) con 2K e due basi ball concesse.


Menzione molto speciale per Enrico Cianci, oggi M.V.P. con 3 su 4 in battuta e 9k con 4rl, che oltre ad essere oggi l’unico lanciatore che riesce a mantenere alto il proprio profilo vince anche il premio come miglior lanciatore del torneo, con 18k e 0 punti PGL (punti guadagnati sul lanciatore) in 8 riprese lanciate nella fase a girone del torneo.


Vi ricordiamo che, a proposito dell'evento, sulla nostra pagina Facebook è possibile intervenire con proprie opinioni, considerazioni, complimenti ai ragazzi. Vi aspettiamo!


HOME PAGE                              NEWS RAGAZZI