25 - 07 - 2013 Ragazzi, torneo di Pesaro


Prima Giornata             Seconda Giornata             Terza Giornata             Conclusioni


A tarda sera le premiazioni. A coronamento della vittoria, il nostro Liam Baldini si è aggiudicato il premio individuale per il miglior battitore del Torneo, e sempre a lui va la menzione di MVP (giocatore pià utile alla Squadra): il suo contributo è stato fondamentale non solo in attacco, ma anche in difesa ha dimostrato di essere sempre presente e vigile, costantemente e brillantemente impegnato nel ruolo di prima base.

Per finire una piccola soddisfazione "statistica": il Rimini è stata l'unica squadra del Torneo a segnare 10 punti in un incontro, e per di più lo ha fatto nella finale.



Le premiazioni


Statistiche

                                       LANCIATORI                                                                BATTITORI

                                     RL   K   V   bb   c                                                       Valide   Turni   Media

             Cianci            8.0   15    5  10    1                                    Baldini            4            7         571

             Pedrazzi        7.1   10    4    4    1                                    Tufano            1            2         500

             Panzetta        5.2   11    3    6    0                                    Fabbri            3            9         333

             Mariani         3.0     5    2    2    0                                    Pedrazzi         3            9         333

                                                                                                      Cianci             3          10         300


Il Torneo visto dal Manager Cristian Giovanelli

PRIMI !!!!

I Ragazzi del Rimini Riviera vincono il loro 1° Torneo 2013 !!!!

Dopo aver vinto la semifinale contro il Godo 4 - 3 in una bella partita che ci vedeva al 2° inning sotto 3 - 0 nonostante il giorno prima li avessimo battuti 9 - 2, il Godo tira fuori dal cilindro lanciatori temibili e veloci, ma già al 3° inning riuscivamo a pareggiare per poi al 4° inning con corridori in I° e II° base riuscivamo a battere la valida che permetteva al corridore di arrivare a segnare il punto del 4 - 3 portandoci in finale.... e finale sia!!!

La Finale contro il San Marino che ci aveva battuto nella prima partita del torneo 6 - 4: quando arrivi in finale vuol dire che la squadra da battere è propio da battere e non è li per regalarti nulla. Bisogna dire che i lanciatori e la difesa dei Titani non sono stati proprio perfetti regalandoci così qualche base ball e imprecisioni in difesa, comunque alternati da battute Riminesi lunghe, da extra base e anche qualche bel line-drive...

Anche la difesa Riminese non è stata impeccabile, in qualche facile eliminazione si andata a complicare le cose, mantenendo così in vita il San marino fino all'ultimo, mentre se avessimo giocato come sappiamo fare la pratica poteva essere chiusa molto prima. Una finale comunque la si sente e la tensione la fa da padrona e così ogni tanto la luce si spegne! Il risultato finale è stato di 10 - 5 vincendo il Torneo per la felicità di tutti i ragazzi e per i numerosi genitori venuti in trasferta.

Tutti felici tutti contenti. Un bel gruppo che comincia a muovere i primi passi da quest'inverno.

Ma chi sono i ragazzi che giorno dopo giorno sotto il caldo e il freddo sono riusciti a sfiorare già una finale al torneo di Godo e finalmente a concretizzare il lavoro svolto non solo nel campionato Federale arrivando II° , e finalmente vincendo un Torneo composto da squadre titolate ?

Romano Pini al momento usato per tutto il torneo come ricevitore arriva un po' stanco alla fine, ma molto bravo sempre!

I lanciatori che hanno in questo torneo legato le mazze avversarie concedendo in 6 partite 28 inning giocati solo 18 punti una media di 3 punti a partita: Enrico Cianci, Davide Pedrazzi e Pietro Panzetta tutti poi disposti anche in diamante con ottimi risultati

Umberto Frisoni Short-Stop ha dato sicurezza a tutto il diamante con buone eliminazioni in I° base, e nel box come sempre ottime prestazioni.

In I° base troviamo Liam Baldini che dopo l'acquisto del guanto nuovo non ha più sbagliato un colpo difendendo la prima base e prendendo tutti i rilanci degli interni con sicurezza. Nota formidabile del torneo Liam ha vinto il trofeo miglior battitore !!!!

Adesso gli esterni, ovvero coloro che vedono gli Angeli: quando passi tutta la carriera di giocatore a prendere palle al volo guardando il cielo, per forza una volta nella vita un angelo lo vedi!

Matteo Fabbri, esterno sinistro e buon guanto, quando la palla è al volo a sinistra è OUT! Luca Crescentini ancora gli esordi del baseball. Per lui buone prestazioni, nel box deve ancora migliorare, ma non molla e i risultati arriveranno. Francesco Ridolfi è il punto fermo all'esterno centro; si emoziona ancora troppo in battuta, ma calma che sei forte! Lorenzo Tufano, dopo un inizio campionato con qualche problemino fisico, sta dando un contributo essenziale alla squadra battendo con regolarità e difendendo bene il suo ruolo di esterno. Da lui voglio più "cattiveria" agonistica! Mattia Bruno assente nel giorno della finale, ma vincitore del torneo come gli altri, entra sempre pronto, non si fa prendere impreparato, riesce sempre nella sua presa al volo e in battuta sta migliorando molto. Riccardo Ricky Mariani è il folletto della squadra. Mettetelo dove volete e lui darà sempre il meglio: all'esterno no problem, e a lanciare,con le sue dritte a paracadute, mette in difficoltà tutti e i suoi K li fa sempre. In battuta la sua valida a destra... c'è!!! (suo il triplo contro il Godo che ha fatto scattare la rimonta). Silvano Insigne, bomber della squadra, si emoziona troppo, in battuta deve essere più sereno poi dopo partiranno i "legni"!!!

Da segnalare la nota di gioia con Liam VINCITORE DEL TROFEO MIGLIOR BATTITORE DEL TORNEO!!!! Contentissimo Liam, i compagni con gli allenatori e non per ultimi i genitori, e anche se Mamma Angela ha cercato di nascondere qualche lacrimuccia, sappia che io ho visto bene... Anche agli allenatori un po' di pelle d'oca è venuta! Guardandoci in faccia poi ci siamo messi a ridere, e questo ci fa capire che questi ragazzi ci emozionano nonostante 40 anni di baseball sulle spalle.

Un Grazie grande a Stefano Pedrazzi Dirigente accompagnatore, e per l'organizzazione un Grazie anche a Luca Fabbri per tutte le foto e l'aiuto dentro e fuori al campo. GRAZIE a tutti i genitori che ci seguono e un GRAZIE agli allenatori Piero Fabbri e Dodo Uberti, ma anche un po' a me, Cristian Giovanelli.


Prima Giornata             Seconda Giornata             Terza Giornata             Conclusioni


HOME PAGE                              NEWS RAGAZZI